Gita fuori porta: a Velletri per la 2a Ottobrata Veliterna


Se possedete una Vespa, una Lambretta o un’altra moto d’epoca, con le belle giornate calde che ci sono, non perdetevi domenica la seconda edizione dell’Ottobrata Veliterna, organizzata dal Vespa Scooter Club di Velletri, che come chiunque si rispetti, ha una propria pagina su facebook.

L’appuntamento è alle 9 in piazza Cairoli per l’iscrizione e una bella colazione insieme, magari curiosando tra i ciclomotori ‘vintage’ in esposizione; poi si partirà per il cosiddetto ‘rally delle vigne’ a bordo delle due ruote.

Il traguardo non poteva che essere presso un’azienda agricola del territorio, la Colle di Maggio, dove vi aspetta un aperitivo d’eccezione. Il pranzo è previsto per le 13 presso il Casale Malatesta e si svolgerà all’insegna della tradizione, con tutte specialità velletrane, mentre ad allietare l’atmosfera ci penseranno la musica popolare e le stornellate romane del gruppo folk Amor divino.

La giornata si concluderà con la premiazione della gara e l’estrazione dei biglietti della lotteria collegata alla manifestazione. Se vi avanza un po’ di tempo, dopo i ricchi premi e i cotillon, non mancate di fare un giro per Velletri, “la illustre”, come la chiamava Dionigi di Alicarnasso.

Quest’anonima (non me ne vogliate) cittadina dei Castelli Romani, infatti, racconta in realtà una storia lunga e notevole: antichissima città dei Volsci, era già famosa e potente all’epoca del re Anco Marzio, tanto da poter trattare alla pari con Roma.

Nel Medioevo, poi, fu uno dei pochissimi Comuni liberi dell’Italia centrale, che riuscì a conservare una vivace vita cittadina autonoma, evitando sempre di cadere sotto il dominio dello Stato Pontificio. Infine, nel 1744 e nel 1849, fu teatro di due famose battaglie.

Foto | Flickr

Ottobrata Veliterna
La locandina dell'Ottobrata Veliterna

  • shares
  • +1
  • Mail