Laurentino 38 tra sogni e realtà: al Boulevard di via Sapori

Boulevard via Francesco Sapori

Manto stradale nuovo nuovo, marciapiedi colorati da cespugli di lantana, un lungo viale di alberi, aiuole, coppie di cestini per i rifiuti (differenziati?) e panchine, scaldati dal tiepido sole di un sabato mattina di ottobre, rinfrescati dall’acqua zampillante del nuovo sistema di irrigazione, e purificati ogni 10 ore di irraggiamento da una pavimentazione centrale foto catalitica.

Così almeno appariva via Francesco Sapori nella tarda mattinata di sabato 2 ottobre, diverse ore prima dell’inaugurazione pomeridiana del nuovo boulevard, tra pagliacci, giochi e zucchero filato, e a breve distanza non solo inaugurale del centro culturale Elsa Morante, ovvero i primi “sogni e progetti di rinascita del Laurentino 38” auspicati e realizzati dal nuovo piano di riqualificazione del Comune.

Forse con l’autunno insieme alle foglie non verranno giù anche il quinto e sesto ponte dell’infamia, ma dopo le ‘erbacce estirpate’ nel primo tratto di strada di scorrimento che collega il Laurentino all’Eur, il boulevard delle meraviglie partito da via Sapori arriverà anche a via Levi, fino al sottopasso realizzato due anni fa all’altezza del centro commerciale Euroma2.

Boulevard via Francesco Sapori
Boulevard via Francesco Sapori Boulevard via Francesco Sapori Boulevard via Francesco Sapori Boulevard via Francesco Sapori

Nell’aria anche un concorso aperto ai giovani architetti romani per realizzare una fontana artistica sulla rotatoria di via Levi, e tanta voglia degli abitanti di beneficiare di un colpo d’occhio diverso da quello che per anni ha alimentato le “leggende” della zona.

Boulevard via Francesco Sapori Boulevard via Francesco Sapori Boulevard via Francesco Sapori Boulevard via Francesco Sapori

Non c’è dubbio che almeno al primo sguardo il volto del leggendario e malfamato (per davvero) Laurentino 38 ha intrapreso la via del cambiamento, anche se l’humus del quartiere richiederà del tempo per una reale ‘purificazione' dell’atmosfera e 'bonifica' dell’area.

Boulevard via Francesco Sapori Boulevard via Francesco Sapori Boulevard via Francesco Sapori Boulevard via Francesco Sapori

Oltre ai ponti 9, 10 ed 11 è sparito anche qualche bel faccino dalla zona, gli abitanti della zona si dicono ottimisti, al mercato si spende bene (prima o poi ci facciamo un bel giretto) e se lo chiedete ai nonni che sorvegliano i nipotini arrampicati sui giochi ancora in ottime condizioni (nuovi anche quelli), vi diranno giusto di non avvicinarsi troppo ai gruppetti di ‘gioventù scapigliata’ che popolano il giardinetto ‘riqualificato’ insieme a famigliole e animali a passeggio con i padroni.

Boulevard via Francesco Sapori Boulevard via Francesco Sapori Boulevard via Francesco Sapori Boulevard via Francesco Sapori

Ad essere estremamente sinceri, per quanto a volte l’apparenza inganni e le opinioni della gente siano inquinate da apprensione e pregiudizi, l’atteggiamento circospetto dei giovanotti che sbevazzavano alcolici a poca distanza dai giochi dei bambini non tranquillizzava granché, quindi per questa volta la saggezza del nonno ha vinto sulla curiosità.

Boulevard via Francesco Sapori Boulevard via Francesco Sapori Boulevard via Francesco Sapori Boulevard via Francesco Sapori

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: