Metro News - I privati pensano di costruire la Linea C fino a Farnesina. Per la linea D si ipotizza la realizzazione della sola parte nord da Ojetti a Spagna


Novità in arrivo per le nuove linee di metropolitane di Roma. Il tratto ancora scoperto da finanziamenti pubblici della linea C, ovvero quello che va da Colosseo a Clodio, sarà costruito dai privati che, con ogni probabilità, realizzeranno anche due stazioni in più: Auditorium e Farnesina, a due passi dallo Stadio. Contemporaneamente anche la linea D potrebbe ripartire, con cantieri ipotizzabili entro un anno e mezzo, ma realizzando la sola tratta nord, dal capolinea Ojetti a piazza di Spagna al massimo e con una possibile deviazione in direzione stadio. In questo modo l'opera costerà 1 miliardo e non i faraonici 3 ipotizzati per tutta la linea.

A darne notizia sono stati l'amministratore delegato di RomaMetropolitane, Federico Bortoli, ed il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Le due grosse novità su linea C e D sono accompagnate anche dalla notizia della prossima apertura dei cantieri della C tra San Giovanni e Colosseo nel primo trimestre 2011 e dall'annuncio che la fermata Chiesa Nuova, sempre della C, pur essendo ancora a forte rischio non è stata ancora ufficialmente soppressa.

Novità importanti anche per la linea B1. “Le talpe sono arrivate a piazza Bologna con tre mesi di anticipo rispetto al cronoprogramma- ha detto Bortoli- Non ce' stato alcun cedimento sui fabbricati ne problematiche nel sotto attraversamento di via Nomentana dove c’è una falda idrica. Cinque giorni fa, inoltre, è stata approvata dalla Conferenza dei Servizi il progetto di completamento della linea B1 fino a Bufalotta con una stazione a Vigne Nuove, una a Mosca ed un’altra a Bufalotta. Il costo dell’opera è di 550 milioni, al momento non ci sono risorse pubbliche disponibili quindi contiamo di replicare per questo segmento il modello usato per la Rebibbia-Casal Monastero, un project financing tramite valorizzazioni immobiliari. Intanto a fine 2011 aprirà la Bologna-Conca d'Oro e per la fine del 2012 la stazione Jonio sarà completata".

Sul prolungamento della linea B da Rebibbia a Casal Monastero, infine, ecco quanto detto da Bortoli: “La prossima settimana aggiudichiamo l’appalto per il prolungamento della linea B da Rebibbia a Casal Monastero. I due concorrenti sono la Lega delle cooperative, che mette insieme una cordata di imprese dell’Acer, ed un’associazione che unisce Salini, Caltagirone ed Ansaldo. I cantieri, previa variante al Prg per le valorizzazioni, potrebbero essere aperti entro il primo trimestre del 2011”

  • shares
  • +1
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: