La 24 ore di Roma si fa a pedali


Se mancano le ciclabili, per fortuna non mancano coraggiosi ciclisti. Stasera, 24 settembre, comincia la 24 ore di Roma. La "Pedalata più bella del Mondo" così la consacrano gli organizzatori. Giunta ormai alla quinta edizione, evento non solo sportivo, dura praticamente due giorni.

Si tratta di una staffetta (con partenza stile Le Mans) in mountain bike dove i partecipanti (le iscrizioni ormai sono chiuse) gareggiano in squadre suddivise per categoria da 2, 4 e 8 componenti, tandem, o da soli nell'apposita categoria “unico”.

Per ventiquattro ore non stop si pedala su un percorso segnato, illuminato solo nella zona Cambio. Il percorso di circa km 7,500 è situato all'interno del Parco degli Acquedotti zona Tuscolana - Cinecittà (Roma) e offre un mix di strada bianca, prati e sentieri con lievi dislivelli e difficoltà minime per potere dare a tutti la possibilità di partecipare.



Ma è probabilmente la Pedalata nella Storia, in programma oggi, nel cuore del centro di Roma a catturare molta attenzione. 36 km, con partenza alle ore 16,30 dal Parco degli Acquedotti, poi via Appia Antica per arrivare al Circo Massimo (l'appuntamento con i Romani e chi vuole partire da lì, alle ore 18,00) per proseguire verso Colosseo, Piazza Venezia, Fontana di Trevi, Piazza di Spagna, Piazza del Popolo, via del Corso, Piazza Navona, Castel Sant'Angelo, San Pietro ecc.. e ritorno al Parco degli Acquedotti.

Insomma una bella passeggiata su un palcoscenico unico al mondo. Ed una dimostrazione di come Roma possa e debba accogliere ciclisti e city bikers come si deve, e non con la sensazione che solo l'imperativo kantiano ci consente di restare, ancora, in sella...

Inoltre concerti, toga party, ed altri spettacoli caratterizzano questa due giorni di competizione e divertimento. Senza dimenticare che la 24h S.P.Q.R. MMX è insieme all'associazione per la ricerca sull'Epidermolisi Bollosa l'unica organizzazione nazionale no profit impegnata a promuovere la ricerca di una terapia e a fornire informazioni e sostegno ai malati e alle famiglie.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: