Atac: sciopero anomalo di "80 autisti contro gli straordinari"

Di lunedì Atac ci regala anche uno sciopero anomalo del trasporto pubblico, a causa degli 80 autisti dell'azienda che si sono opposti agli straordinari.

Per iniziare alla grande una settimana di trasporto pubblico che ha già promesso un venerdì di sciopero, Atac avverte che anche oggi potrebbero non mancare ulteriori fastidi, in aggiunta ai soliti disservizi e imprevisti da lunedì, a causa del rifiuto di effettuare straordinari paventato da 80 autisti dell'azienda.

"Un determinato numero di autisti che avrebbe dovuto svolgere il servizio oggi, 4 novembre, ha comunicato di non essere disponibile a effettuare orario straordinario, Atac, visti i potenziali disservizi che tale rifiuto può provocare alla cittadinanza, ha avvisato la Prefettura che, nella tarda serata di ieri, ha risposto sottolineando che tale astensione costituisce una forma anomala di sciopero che, come tale, è soggetta a quanto previsto dalla legge che disciplina le modalità di sciopero nei servizi pubblici essenziali. Di conseguenza la Prefettura ha chiesto all'azienda di invitare i lavoratori che hanno manifestato l'intenzione di astenersi dal lavoro straordinario a desistere da tale azione che comporterebbe un'interruzione di pubblico servizio. Atac si è attivata per adempiere a quanto richiesto dalla Prefettura".

Sulla forma anomala di sciopero Atac è chiara quanto sull'eventualità di disservizi, più probabili al cambio di turno, intorno alle ore 12. Preparatevi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail