Ferro e Fuoco: pizzeria, griglieria e ristorante

A grande richiesta, ecco la recensione del locale Ferro e Fuoco: pizzeria, griglieria e ristorante in un ex capannone industriale recuperato. Grandi spazi che si dividono con lampade in ferro battuto, legno e grandi tubi che percorrono il soffitto (il vecchio impianto di areazione che ricorda le origini del luogo). La struttura è molto ampia, sono infatti numerosi i tavoli che durante l'estate si estendono anche all'esterno. I tavolini per due sono invece su una specie di simpatico balconcino a sinistra, mentre per le grandi tavolate c'è uno spazio più ampio sulla destra.



Il menu comprende un serie di antipasti che spaziano dai fritti ai classici salumi e formaggi. Per quanto riguarda i primi, sono molto buoni e leggeri: immancabili le pizzelle o il fritto misto vegetale che comprende anche l'aroma della mela fritta. Buoni anche supplì e olive ascolane. Le bruschette non sono molte, ma non mancano una saporita versione al lardo di colonnata o la classica con pomodoro.


Se invece preferite mozzarella di bufala e prosciutto, nessun problema, ottimi anche quelli. Per chi ama le verdure c'è l'antipasto "Ferro e Fuoco" con ricotta fresca e verdure grigliate. Una ristretta, ma ben assortita scelta di primi: consigliati i paccheri alla gricia macchiata o i tonnarelli cacio e pepe con modifica di guanciale croccante e ricotta. Le pizze sono alte, dalla tradizione napoletana, sconsigliate a chi invece abbraccia la fede della pizza romana. Rigorosamente cotte in forno a legna, sono ben condite e possono anche essere richieste come pizze sociali a più gusti per due o tre persone.

La carne è il fiore all'occhiello di questo ristorante, che prepara carni nazionali, argentine e danesi. Servita su pietra ollare con patate, abbraccia tutti i tagli classici, preparati e pesati sotto i vostri occhi. Gustoso il filetto al pepe verde e le varianti di tagliata al gorgonzola e al lardo di colonnata. Abbondanti le porzioni che possono andare benissimo anche per due. Se non amate la carne al sangue sarà meglio che specifichiate la cottura.


I dolci sono fatti in casa e con grande richiamo alla tradizione napoletana. Ci sono anche cose piuttosto particolari come semifreddo alla pesca o i fruttini di Sorrento ( fruttini ripieni di gelato) e i classici come la favolosa sbriciolata.

I prezzi sono medi, il parcheggio era facile fino a qualche tempo fa, ma ora che si è sparsa la voce, c'è addirittura un parcheggiatore. Il servizio è efficiente e cortese, uno dei migliori che abbia visto in ristoranti tutto sommato normali. La cucina è aperta sia a pranzo che a cena e la sera fino all'una. I tavoli disponibili sono moltissimi, ma ultimamente la frequentazione è decisamente aumentata, vi consiglio quindi prima di telefonare, soprattutto se siete in tanti.

Ristorante Ferro e Fuoco
Indirizzo: Via Giovanni Zanardini 39 (via Nomentana)
tel: 0682004099
e-mail: info@ferroefuoco.com
website: www.ferroefuoco.com
Aperto tutti i giorni a pranzo e a cena fino all'una.

  • shares
  • +1
  • Mail
44 commenti Aggiorna
Ordina: