La Tana della Lupa: Il Ritorno del Re

Sulle gambe del Capitano

Torna il Capitano e le tutte le chiacchiere si azzerano. Mentre sono i numeri che si sommano, si moltiplicano, e mandano in tilt ogni classifica, ogni ragionamento statistico, o peggio ancora economico. O forse, a pensarci bene, come dice lo stesso protagonista a fine gara, certi calcoli, diventano scaramantici. Portano bene.

Il "giocatore finito", ieri, dopo nemmeno mezz'ora di gioco, ha chiuso la partita contro il Bari con una tripletta alla miglior difesa d'Europa. Tre goal con tutto il suo repertorio, fra calci piazzati e colpi d'autentico fuoriclasse. Con queste reti torna capocannoniere del campionato (9 reti, insieme a Di Natale, con la differenza che Totti ha giocato 4 partite in meno) e raggiunge quota 187 nella classifica di sempre dei marcatori di serie A.

Ormai è solo a un goal da Signori, ma forse è ancora più interessante, come avevamo già detto puntare a Baggio (205) e poi ovviamente guardare al terzo posto del podio (216 di Meazza e Altafini). Dove arriverà per voi? Tutto è possibile, nonostante le gufate dei Varriale, e dei tanti nemici di questo campione unico nel panorama nazionale.

A proposito di Nazionale. Ora ovviamente ricomincia il tormentone mondiali. Perché più di Lippi o del gruppo, più dei campanilismi, più dei rifiuti e dei ritorni, alla fine è il mondo del calcio che non può fare a meno di certi giocatori. Perché tutti ce magnano (e magnamo) co' Totti...

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: