Regionali 2010 nel Lazio - Polverini probabile candidato per il Centrodestra

D'Alema non è stato eletto ministro degli Esteri dell'Unione europea. Antonio Tajani, possibile candidato targato ex Forza Italia per il Lazio, resta di conseguenza alla Commissione di Bruxelles come rappresentante italiano. Via libera, dunque, a Renata Polverini candidata del centrodestra nel Lazio.

Questo, in estrema sintesi, il meccanismo che sta portando la Polverini, attuale segretario dell'Ugl, a diventare la candidata del centrodestra per il Lazio alle prossime elezioni regionali del marzo 2010. Per la verità la Polverini, tramontata l'ipotesi Augello, sembrava in pole già da mesi. Il suo nome era stato, però, congelato dopo lo stop di Fini a Cosentino in Campania.

Non c'è da stupirsi davanti a simili logiche di potere. Oggi la decisione dei candidati nel centrodestra, è noto, risponde al rapporto di pesi e contrappesi tra le due anime del Pdl, ovvero l'area An e l'area Forza Italia, ed al rapporto tra lo stesso Pdl e la Lega. Fermare un candidato di Berlusconi a Napoli avrebbe dovuto quindi portare ad una candidatura di un ex Fi nel Lazio, Tajani appunto. Ma la permanenza in Europa dell'uomo forte di Berlusconi ha spalancato di nuovo le porte alla Polverini. Ed a farci le spese, visto che Berlusconi vorrà recuperare un candidato, sarà la Lega che difficilmente otterrà due regioni al Nord come voleva...

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail