Ambiente a Roma. Le nuove campagne ambientali del Municipio

puliti-fuori-puliti-dentro_nuovi-itinerari-protetti

Oltre al programma di riqualificazione del territorio, con i relativi disagi e temporanee modifiche alla viabilità, il Municipio Roma 6 ha posto in primo piano anche l’ambiente lanciando nuove campagne di sensibilizzazione, prevenzione e repressione, volte a modificare le cattive abitudini dei cittadini attraverso l’informazione, la preparazione e il coinvolgimento.

Un progetto ambizioso che mira all’educazione del cittadino. Un progetto permanente, che si spinge oltre lo spot fine a se stesso, ricorrendo alla collaborazione della POLIZIA MUNICIPALE, dell’A.M.A. S.p.A. e di associazioni ambientaliste come LEGAMBIENTE — Circolo Città Futura, ANGEV, GUARDIE PER L’AMBIENTE… ma soprattutto a quella di ogni romano stanco del fatto che i cambiamenti quando ci sono non durino mai a lungo.

La campagna prevede quattro diverse declinazioni. “Differenziata: una questione di classe” prevede l'applicazione ‘concreta’ della raccolta differenziata nelle scuole, iniziando dall'Istituto Piranesi. “Puliti fuori, puliti dentro” è invece mirata al fenomeno selvaggio delle deiezioni canine e curata da Angev e Associazione Guardie per l’ambiente.

“Luoghi differenti” porta la raccolta differenziata in luoghi fondamentali per la vita municipale come centri anziani, mercati comunali, centri sportivi o circoli bocciofili. Mentre i “Nuovi itinerari protetti” sono riferiti ai nuovi percorsi di pulizia meccanizzata di A.M.A. S.p.a, con divieto di sosta vigilato e sanzionato della Polizia municipale. Il progetto partirà dal quadrante Collatino per proseguire gradualmente a tutti i quadranti del municipio.

Ogni progetto che non si limita a punire il comportamento scorretto, ma si preoccupa di correggerla partendo dall’educazione nelle scuole, sembra buono per iniziare un lungo cammino che ha bisogno della partecipazione di tutti. Forse la grafica non è il massimo ma in fondo conta il contenuto, no? Speriamo solo che come al solito non duri poco.

luoghi_differenti

  • shares
  • Mail