"Una notte al Folkstudio. Omaggio a Giancarlo Cesaroni" con Venditti, Locasciulli, Capossela ...

Folkstudio_anni_70_Lucio-Dalla_Francesco-De-Gregori_Renzo Zenovi

Per chi non c’era e chi ne ricorda storie ed esordi, la magia e il sound del Folkstudio torna il 22 novembre alla Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica con “Una notte al Folkstudio- omaggio a Giancarlo Cesaroni”.

A ricordare il mitico locale di Trastevere e il suo simbolo e fondatore Giancarlo Cesaroni, saranno registrazioni storiche di esibizioni dal vivo insieme alla testimonianza e il contributo di molti artisti che su quel palco hanno esordito tanti anni fa, come Mimmo Locasciulli, Antonello Venditti o Harold Bradley (uno dei fondatori).

Sul palco, ad evocare l’eclettica atmosfera del club, Vinicio Capossela con due brani di Matteo Salvatore assiduo frequentatore del Folkstudio, il Trio di Roma Roberto Gatto, Enzo Pietropaoli e Danilo Rea...

... la voce del Canzoniere del Lazio Piero Brega, due storici testimoni della canzone popolare come Giovanna Marini e Paolo Pietrangeli, Rita Marcotulli rappresentante del “jazz set” capitolino, ma anche Raiz come voce della nuova scena popolare, la giovane Emma Tricca e molti altri.

La serata, condotta da Ernesto Assante e Gino Castaldo e realizzata in collaborazione con le Teche Rai e l’Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi, riporterà sul palco tutti i generi musicali che hanno risuonato nel locale.

Il folk, il blues, il jazz, la musica etnica, la canzone d’autore e quella politica, la musica africana, indiana, brasiliana e irlandese si mescoleranno al ricordo di quanti su quel palco si sono esibiti, da Francesco De Gregari con Lucio Dalla e Renzo Zenovi (nella foto) a Rino Gaetano, da Sergio Caputo a un Bob Dylan ancora sconosciuto nel 1962. Qui nelle foto di Dario Massari.

Il “Virtual Folkstudio” realizzato da Dario Massari farà da sfondo all’evento, mentre alla fine delle esibizioni sarà trasmesso il documentario “archivio Folkstudio” realizzato su un’intervista a Giancarlo Cesaroni che racconta la storia di questo grande club. Il costo del biglietto è di 10 euro.

  • shares
  • Mail