Tesori di Roma: nuove scoperte archeologiche per le Segrete del Palazzo della Provincia

Pavimenti_policromi_rinvenuti_sotto _le_ fondamenta_di_Palazzo_Valentini_Roma

Il patrimonio dei tesori di Roma continua ad arricchirsi di nuove scoperte archeologiche con l'inedita trama dei due pavimenti policromi rinvenuti sotto le fondamenta di Palazzo Valentini, costruito a partire dal 1585 dal cardinale Michele Bonelli.

Con questa nuova scoperta, giunta sino a noi grazie ai terremoti che colpirono Roma nel VI secolo d.C., le segrete del palazzo della Provincia si arricchiscono di un nuovo percorso che sarà possibile esplorare a partire da dicembre.

Al pavimento in vetro creato per ammirare i resti delle due domus romane rinvenute tra il 2005 e il 2007 alle spalle della colonna Traiana, si aggiunge un nuovo percorso che consente di avvicinare un patrimonio lastricato dal tempo e conservato grazie ad un crollo di 1500 anni fa.

Il premio per i visitatori sarà l’armoniosa trama di marmi colorati in giallo antico su fondo verde in serpentino, con quadrati, cerchi e grandi quadrifogli, della pavimentazione di circa 40 metri quadri.

Ad annunciare le novità che arrivano dagli scavi condotti dall’équipe di studiosi della Provincia con la supervisione del professor Eugenio La Rocca, è stato lo stesso Presidente della Provincia Nicola Zingaretti, a Londra con il Vicesindaco Mauro Cutrufo per promuovere Roma e un nuovo modo di declinare il turismo della capitale.

  • shares
  • Mail