Roma vuole tornare Capitale europea del turismo - Per riuscirci prende finalmente forma il Secondo Polo turistico


Il nuovo centro congressi-Nuvola di Fuksas, la nuova Fiera di Roma, l'aeroporto di Fiumicino, l'Acquario virtuale dell'Eur. Ed ancora, i parchi giochi a tema di Cinecittà World e quello sull'antica Roma, i nuovi porti turistici di Ostia e Fiumicino, il nuovo waterfront di Ostia, il sistema dei nuovi campi da golf a partire dal Golf course di Ponte Galeria, i musei dell'Eur a partire dal palazzo della Civiltà romana che nel 2011 ospiterà quello del made in Italy e del design e, chissà, un giorno il Gp di F1.

Roma, negli anni 80, era l'indiscussa capitale europea per numero di turisti. Oggi è dietro a Parigi, Londra, Madrid ed è incalzata da Berlino... Perchè la città eterna è rimasta ferma al palo? E' per rispondere a queste domande che gli attuali amministratori della città hanno lanciato un ambizioso progetto: il Secondo polo romano del turismo, ovvero la grande area a sud della città che dall'Eur arriva fino ad Ostia passando per Fiumicino di cui vi avevamo già parlato ma che ora sta prendendo finalmente forma.

Roma, è stato il ragionamento fatto dal vicesindaco della città con delega al Turismo, Mauro Cutrufo, non ha sviluppato "turismi" alternativi a quello classico di carattere culturale-archeologico. Ecco allora che per raddoppiare le presenze nella città eterna Cutrufo ha pensato di mettere a sistema una serie di elementi, per la verità molti dei quali pensati ed avviati dalla giunta Veltroni, la cui vocazione è il turismo non culturale, bensì quello congressuale, fieristico, o quello legato ai divertimenti, al golf o alla nautica. Ed oggi, per rilanciare il progetto, il secondo Polo sarà all'attenzione degli operatori turistici del Istituto Italiano di Cultura di Londra.

Facendo la lista degli elementi che caratterizzeranno il secondo Polo si scopre che le novità introdotte dalla nuova amministrazione sono il sistema dei campi da Golf, che vale centinaia di migliaia di turisti stranieri all'anno, il rafforzamento dei porti turistici, la creazione del Parco giochi a tema sulla Roma Antica in una zona ancora da individuare ma che di sicuro sarà tra Malagrotta e Ponte Galeria ed il possibile arrivo del gran premio di Formula 1.

Da attribuire alle precedenti giunte di Veltroni e Rutelli sono invece la realizzazione della Nuvola di Fuksas, i cui lavori sono a buon punto e si chiuderanno entro un anno e mezzo-due, la nuova Fiera, conclusa diversi anni fa, il parco a tema di Cinecittà World, l'acquario virtuale ed il waterfront di Ostia, il cui progetto, però, ancora oggi non è del tutto chiaro.

Nota curiosa: nel secondo Polo Cutrufo ha inserito anche altri due elementi pensati dalla giunta Veltroni: le Torri di Renzo Piano, che però a parte il nome dell'architetto hanno poco di turistico in quanto ospiteranno appartamenti privati, e quello che un tempo era il progetto della città dell'Acqua e del benessere, le nuove terme moderne che dovevano sorgere al posto dell'ex velodromo. Peccato che quel progetto sia stato bloccato, nonostante sia contenuto, rendering compresi, nel volume sul secondo Polo che oggi sarà distribuito a Londra...

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: