Ecco Thorne, il nuovo ambasciatore americano a Roma


Si chiama David Thorne, il 37esimo ambasciatore americano a Roma. Scelto da Barack Obama per la successione a Ronald Spogli, comincia ora la sua avventura italiana, sebbene già da giovane abbia vissuto a lungo nella Città Eterna, quando il padre era diplomatico, incaricato da Eisenhower di amministrare il Piano Marshall nel nostro Paese.

Newyorkese, classe '44, esperto di finanza, è sbarcato ieri all'aeroporto di Fiumicino, accompagnato dalla moglie Rose ed entrerà ufficialmente in carica alla fine della settimana prossima con la presentazione al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

"Tra l'Italia e gli Stati Uniti c'è un'amicizia di lunga data, e la nostra è un'alleanza forte" ha dichiarato Thorne davanti alle telecamere, "ma ho intenzione di impegnarmi a trovare nuovi modi per poter rafforzare, sulla base di questo retaggio, il nostro legame, e coltivare forme di collaborazione dinamiche e bilaterali, per stabilire un rapporto vivo". Un bel segnale potrebbe essere quello di togliere le transenne da via Sallustiana...

Foto | adviserinvestments.com

  • shares
  • Mail