Rientro in casa per gli inquilini di via Fasan


Gli inquilini del complesso di via Fasan, a Ostia, sono rientrati oggi nelle loro abitazioni dopo una settimana passata all'hotel Airport.

I sette giorni lontani dalle case hanno permesso i lavori di puntellamento dello stabile; le 50 persone erano state evacuate per motivi di sicurezza, in quanto i tecnici del Comune avevano accertato lesioni in un solaio in laterizio e un forte deterioramento di intonaci e copriferro dei piloni.

L'ordinanza firmata dal sindaco Alemanno era stata contestata dagli inquilini, che si erano rifiutati di liberare gli appartamenti. Tranquillo invece il rientro, avvenuto con il supporto delle forze dell'ordine e degli uomini della protezione civile.

  • shares
  • Mail