Fiumicino, il caos coinvolge anche Alemanno


Ieri pomeriggio anche Gianni Alemanno è rimasto vittima del caos bagagli all'aeroporto di Fiumicino. Il sidanco ha definito la situazione "una vergogna", e ha annunciato la convocazione di Enac, Aeroporti di Roma e le società di handling dello scalo.

"Ieri sera - spiega Alemanno - io stesso ho aspettato più di un'ora, in una sala affollata e con l'aria condizionata mal funzionante. Una situazione inaccettabile per uno scalo che dev'essere di portata internazionale".

Dello stesso avviso, anzi peggio, il sottosegretario ai Beni culturali Francesco Giro: "Non solo il servizio ritiro bagagli fa acqua, ma anche i servizi igienici sono indecenti". Che si muova qualcosa?

Foto | jaime.ilcannocchiale

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: