Sisalpay: "comodo pagare così"

Sisal ha presentato con una conferenza a Roma, i risultati dell'indagine Ispo Ipso sui sitemi di pagamento e punta sull'innovazione tecnologica made in Italy.

sisalpay roma maffè

Una conferenza molto interessante, quella di ieri nel Tempio di Adriano: “Comodo pagare così. Nuovi modelli di pagamento in una nuova dimensione relazionale” è l'evento promosso Sisal per tracciare uno scenario dettagliato e ricchissimo di dati per il settore dei payment service in Italia.

Si tratta di uno studio realizzato da Ipsos e ISPO per Sisal sul comportamento degli italiani in tema di pagamenti: quali i canali preferiti, quali i desiderata, quale l’atteggiamento verso i servizi online.

A fare da padrona di casa, la "multimediale" Maria Latella, sempre capace con una battuta (soprattutto quelle per le sue amate edicole) a riportarci nel contesto urbano e sulla vita quotidiana.

sisalpay latella

Nando Pagnoncelli, CEO di Ipsos Italia ha illustrato i dati significativi di questo studio, che dimostrano come Bar e Tabacchi siano i canali che gli italiani utilizzano più spesso per pagare bollette, bollettini e ricariche (63% dei casi) superando sorprendenemente gli uffici postali, che restano al secondo posto per utilizzo e il 59% delle preferenze, e delle Banche, alle quali invece si rivolgono abitualmente solo il 35% dei consumatori.

sisalpay roma pagnoncelli

La le sorprese non finiscono qui. Emerge anche che gli italiani (65%) siano ben disposti verso l’utilizzo assiduo (34%) - o almeno saltuario (31%) - della cosidetta “moneta elettronica” (carte di credito, prepagate e bancomat) e ben due terzi degli intervistati indica di gradire (molto:20%; abbastanza: 44%) l’utilizzo di internet per gestire i pagamenti.

Tutto questo fa capire che le cose stanno di fatto cambiando. Verso un domani meno "stressante". Almeno così è convinto il prof. Carlo Alberto Carneval Maffé, Docente di Strategia presso la Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi.

sisalpay tempio adriano roma

Il suo intervento è quello più appassionato. Perché ci spiega come il "pagamento" è prima di tutto un atto sociale, che non deve avvilire, né rubare tempe e libertà all'utente.

Ed è quindi molto fiero di presentarci un innovativo ebook "Comodo Pagare Così!, L’evoluzione dei modelli di pagamento" firmato insieme a Maurizio Santacroce, Direttore Divisione Digital Games & Services Sisal, e Luca Rossi, Head of Europe, Middle East, and Africa A.T. Kearney.

sisalpay comodo pagare così

Durante l’evento è stato inoltre annunciato il lancio del programma Stand Alone, una nuova rete di 5.000 punti vendita dedicata ai servizi di pagamento, che consentirà a consumatori e aziende di usufruire di servizi di pagamento presso tipologie di punti vendita nuove, per rispondere alle esigenze di semplificazione e velocità espresse dal mercato.

SisalPay conta attualmente in Italia oltre 45mila punti vendita, per rispondere alle esigenze di oltre 10 milioni di consumatori, arrivando ad offrire più di 350 servizi di pagamento con oltre 100 partner. Dalle ricariche telefoniche agli abbonamenti TV, dalle carte prepagate alla biglietteria ferroviaria, dalle bollette al Telepass e ai ticket sanitari.

Alla tavola rotonda hanno anche partecipato Carlo Gualandri, Fondatore Intent Ventures e vero pioniere dell'internet nostrano (nel 1995 fonda Matrix e partecipa alla nascita del mercato internet in Italia creando il primo portale nazionale, Virgilio e il network Active Advertising), e Giuseppe Trieste, Presidente FIABA Onlus.

Sisalpay a Roma Tempio di Adriano

by @RondoneR - Foto | © by Rondone®

Sisalpay a Roma Tempio di Adriano

Sisalpay a Roma Tempio di Adriano
Sisalpay a Roma Tempio di Adriano
Sisalpay a Roma Tempio di Adriano
Sisalpay a Roma Tempio di Adriano
Sisalpay a Roma Tempio di Adriano
Sisalpay a Roma Tempio di Adriano
Sisalpay a Roma Tempio di Adriano
Sisalpay a Roma Tempio di Adriano

  • shares
  • +1
  • Mail