Assolto lo studente del Blocco Studentesco per gli scontri di Piazza Navona


Assolto per non aver commesso il fatto. Questa la decisione presa dal giudice monocratico Valerio De Gioia che ha accolto le richieste del pm Pirro e del difensore dell'imputato, Michele Bauml, 19 anni, studente del Blocco Studentesco che venne accusato di resistenza a pubblico ufficiale e arrestato dopo gli incidenti del 29 ottobre scorso a piazza Navona, durante una manifestazione contro il decreto Gelmini sulla scuola.

Il giudice ha invece stralciato la posizione di Yassir Goretz, 33 anni, responsabile della sicurezza di Rifondazione Comunista, imputato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, inviando al presidente del Tribunale Paolo De Fiore gli atti relativi alla sua posizione.

Soddisfazione negli ambienti del Pdl, che rilanciano : "Quanto deciso dal giudice monocratico - commentano Luca Gramazio e Ugo Cassone, consiglieri al Comune di Roma - conferma ciò che abbiamo sostenuto fin dal primo momento sugli avvenimenti di piazza Navona. Sugli scontri di fine ottobre, infatti, è stata fatta una volgare mistificazione che ha toccato il suo apice con la messa in onda della ormai famosa puntata di 'Chi l'ha visto' su Rai 3. Ora ci aspettiamo che tutti coloro i quali si sono scagliati contro i ragazzi di Blocco Studentesco facciano un passo indietro e chiedano scusa a tutti quei giovani sommariamente ed ingiustamente criminalizzati''.

Fonte Asca

  • shares
  • +1
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: