100.000 studenti in corteo a Roma - Strip finale a Montecitorio contro i tagli all'università

Nuova giornata di passione questo pomeriggio per le strade di Roma: la Capitale è stata infatti nuovamente scossa "dall'onda" del movimento degli studenti universitari e liceali che, arrivati da tutta Italia, hanno marciato verso Montecitorio con tre cortei che alla fine hanno contato sicuramente più di 100.000 persone. Scopo della manifestazione: protestare contro i tagli all'università decisi dal Governo Berlusconi.

I tre cortei, 200.000 persone secondo gli organizzatori, sono partiti da tre punti della città: Bocca della Verità, dove si sono visti anche i leader sindacali di Cgil e Uil, La Sapienza e Roma tre. L'obiettivo finale dei manifestanti era arrivare fino alle porte di Montecitorio. E alla fine alcune centinaia di persone ci sono riuscite. Proprio davanti all'ingresso del Parlamento, poi, alcuni studenti hanno improvvisato uno strip al coro di "Vuoi pure queste!? Governo vuoi pure queste!?", alludendo, chiaramente, alle loro mutande...

La manifestazione si è sciolta intorno alle 16.30 e non si è registrato nessun momento di tensione. I tre cortei avevano sfilato pacificamente per Roma ricongiungendosi dalle parti di piazza Navona. Cori contro Berlusconi, Brunetta, la Gelmini ed il blocco studentesco, dopo gli scontri di 15 giorni fa.

Foto: Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail