Dario Minieri, campione mondiale di poker a 23 anni

Per alcuni è uno sport, per altri una metafora della vita. Di certo è un modo per tentare di cambiare la vita. Dario Minieri, 23 anni e romano, ha fatto sua quest'ultima definizione conquistando a Las Vegas il titolo di campione del mondo alle World series of poker. In testa per gran parte della manifestazione, Minieri alla fine ha portato a casa un primo premio da 528.418 dollari. Un talento dalla nascita, come conferma il suo ricco sponsor Pokerstars. A 16 anni era già un virtuoso delle carte. Oggi la sua specialità è il Texas Hold'em, una variante americana con due carte per giocatore e cinque comuni nel mezzo.

"Mia madre - dice Minieri - all'inizio mi diceva di studiare, di pensare agli esami e a finire l'università. Poi sono arrivati i risultati e mi ha lasciato libero di tentare questa strada. Ma ancora mi chiede di non abbandonare completamente i libri". Il suo successo bissa quello ottenuto da un altro italiano cinque giorni fa, Massimiliano Pescatori, milanese trasferitosi definitivamente a Las Vegas. E' la prima volta che due italiani conquistano due titoli mondiali nella stessa edizione delle World Series.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: