Bike sharing a Roma - Da oggi è in funzione

Parte finalmente in via ufficiale il servizio di Bike Sharing a Roma.

Vi ricordate? Ne avevamo parlato qualche mese fa, prima delle elezioni. Il progetto, uno degli ultimi pensati e concepiti dalla giunta Veltroni, si è concretizzato lentamente, con l'apertura dei lavori, in questi mesi. Oggi, alla presenza del nuovo sindaco Alemanno, ha finalmente preso vita con il taglio del nastro a piazza di Spagna. Per ora, ha spiegato il sindaco, "Le postazioni sono 19 per un totale di 200 bici", ma l'obiettivo è arrivare a diverse migliaia di biciclette in qualche mese con postazioni collocate anche nei quartieri fuori dalla Ztl come l'Eur o Prati.

Le regole per il noleggio delle bici sono più o meno le stesse di quanto annunciato in passato. Il primo passo per chi vuole usufruire di una bici del bike sharing sarà una formale registrazione presso uno dei Pit (punti di informazione turistica) e un deposito cauzionale di 30 euro che saranno restituiti qualora l’utente volesse disdire la sua registrazione. Seguirà la consegna di una tessera ricaricabile a discrezione (da 5 fino a 20 euro) ed un lucchetto. Con la tessera si sblocca la colonnina, la bici, e si registra l’onere del noleggio. Poco più alta, rispetto l'idea originaria, la tariffa: la prima mezz’ora sarà gratis, poi 1 euro per i secondi trenta minuti, 2 euro per la terza mezz'ora fino ai 4 euro delle mezz'ore successive "perchè lo scopo - ha detto l'assessore Marchi- è il ricambio e non solo lo svago e perchè vogliamo creare mobilità alternativa". I cittadini potranno noleggiare una bici in una postazione qualsiasi e lasciarla parcheggiata anche in un’altra. Segue la lista delle postazioni e gli indirizzi dei Pit.

Quste le postazioni attualmente funzionanti dove ritirare le bici: Piazza del Popolo, Piazza Venezia, piazza del Parlamento, Piazza Colonna, Piazza di Spagna, largo Argentina (Largo delle Stimmate), piazza Navona, Phanteon (via S. Caterina da Siena), Campo dei Fiori (piazza del Biscione), Piazza S. Silvestro, Piazza Sforza Cesarini, largo del Tritone (via della Stamperia), Piazza S. Andrea della Valle, via della Scrofa (vicolo della Campana), largo Arenula, Piazza dell’Oratorio, Fontana di Trevi (via delle Muratte), Piazza dell’Oro e via dei Pontefici.

Questi invece i punti Pit dove registrarsi: Castel Sant'Angelo, via Nazionale, via Giolitti, via Minghetti, piazza Santa Maria Maggiore, piazza delle Cinque Lune e piazza Sonnino.

Foto: Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: