Corsetti: vietare le bottiglie di vetro nel centro storico

Orlando Corsetti, presidente del I municipio, pensa alla stagione che verrà e lancia un allarme che riguarda il centro storico: "Non c'è più tempo da perdere: in centro storico bisogna ripristinare al più presto l'ordinanza anti-vetro in vigore negli anni passati". Ed evidenzia come nell'ultimo fine settimana sia Campo de' Fiori che Trastevere presentavano un quadro in questo senso disastroso.

La sollecitazione ad agire è diretta sia al sindaco Alemanno che al prefetto Carlo Mosca: "L'obiettivo è duplice: riproporre subito, e fino a ottobre, il divieto di vendere bottiglie da asporto nei rioni della movida romana; mettere a punto un progetto in sinergia tra polizia municipale e forze dell'ordine per organizzare un presidio fisso nei punti più sensibili del centro storico". Le zone sensibili al problema, e che prevedibilmente rientreranno nella politica del decoro sono le già citate Campo de´ Fiori e piazza Trilussa, più piazza san Cosimato e piazza delle Coppelle.

La questione non riguarda solo il lato estetico della città quanto la sua sicurezza, perché le bottiglie sono armi facili da impugnare specie dopo una bevuta di troppo. "Il messaggio da lanciare è sulle regole, che devono valere per tutti ed essere rispettate senza alcuna distinzione da avventori e ristoratori, residenti e cittadini che vengono in centro a divertirsi. Altrimenti si corre il rischio di un'anarchia generalizzata che non fa bene a nessuno, tanto meno a Roma".

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: