Il New York Times “bacchetta” Roma: traffico, vandalismo e abusivismo lungo la Via Appia



Amici, il New York Times torna ad occuparsi del nostro eccelso patrimonio artistico-culturale focalizzando l’attenzione sulla “Queen of Roads”, la Via Appia.

In un articolo della corrispondente da Roma Elisabetta Povoledo comparso il 5 aprile sul popolare quotidiano statunitense, emerge un quadro piuttosto negativo della strada più antica del mondo.

Chronic traffic congestion, vandalism and […] illegal development” (traffico, vandalismo e abusivismo) sono all’ordine del giorno lungo la Via Appia. Quasi ogni notte avvengono atti vandalici (“there are acts of vandalism almost every night”), mentre dilagano le costruzioni abusive complici anche tre condoni edilizi (“three amnesties on illegal building”) approvati dal 1980 ad oggi.

Vengono citati i casi di un vivaio divenuto ristorante “without permission”, di una cisterna trasformata in piscina e di varie ville che nel corso degli anni sono spuntate come funghi lungo il perimetro della strada.

Molti di voi staranno pensando che al New York Times hanno scoperto l’acqua calda (ed è vero), ma ricevere critiche dalla stampa estera a pochi giorni dalle elezioni non può che essere di sprono per l’amministrazione che verrà. Si spera…

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: