Torpignattara, paziente spara al suo (falso) dentista

Grottesco episodio ieri nell'androne di un palazzo nel quartiere di Torpignattara. Un pregiudicato di anni 50 ha sparato al dentista che lo aveva curato male dopo avere scoperto che questi in realtà è un falso odontoiatra. La vittima, ora ricoverata nell'ospedale Vannini in condizioni non gravi, aveva poi depistato le indagini simulando una rapina onde evitare che gli investigatori scoprissero il suo inganno; per lui è scattata una denuncia per esercizio abusivo della professione, mentre per la sua ex moglie, che aveva prestato l'abitazione per attrezzarla ad ambulatorio, si sono ipotizzate le accuse di simulazione di reato e favoreggiamento personale.

Il paziente, finito in secondo piano dopo la scoperta dell'attività illecita del dentista, ha confessato di aver agito dopo una seduta odontoiatrica molto dolorosa, ed è stato sottoposto a fermo di polizia per tentato omicidio, con l'aggravante di aver agito con premeditazione per futili motivi nei confronti della vittima.

Fonte | Repubblica

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: