Roma vista dai giornali stranieri. Il trapizzino trova casa a New York

Stefano Callegari, “pizzaiolo” romano ( patron di Sforno, 00100 e Tonda) è finito sul New York Times per la sua creazione culinaria “street food” che è un vero e proprio omaggio enogastronomico alla nostra città. Si tratta del trapizzino, che forse qualcuno di voi ha avuto occasione di assaggiare. Il trapizzino è infatti un “tramezzino”, ovvero un cibo con la forma di un tramezzino, però il composto è in realtà quello della pizza morbida, bianca, che ognuno di noi trova al forno sotto casa.

La vera genialata però riguarda il ripieno. Ripieno davvero “tradizionale” e al contempo impegnativo (per gli stomaci). Tradizionale e impegnativo perchè viene farcita, a richiesta, con alcuni dei piatti tipici della cucina romana. In particolare, come riporta diligentemente il quotidiano, con trippa alla romana, coda alla vaccinara, seppie con piselli, lingua in salsa verde.

“E' un piatto semplice e affascinante e non c'è niente del genere a New York – ha dichiarato al giornale Fabio Ciafaloni, proprietario del Broken English – Abbiamo pensato che fosse il prodotto ideale per aiutarci a rilanciare il ristorante con un tema “romano””.

Infatti, il trapizzino sarà venduto nel box dal ristorante stesso – che nella sua versione rinnovata si chiamerà Broken English Osteria - come cibo da asporto insieme alle bibite fresche. Alla faccia del tramezzino da asporto per una veloce pausa pranzo. Ma il pensiero che viene in mente è che il trapizzino deve battersela con street food che in genere non sono proprio il massimo della leggerezza, in quel di New York, dagli hot dog a certi cartocci di street food orientale.

Non si tratterà comunque solo di un piatto per carnivori, visto che c'è la versione vegetariana, come specificano al giornale i proprietari: sarà servito, a scelta, anche con caponata o fagiolata (toscana, in questo caso).

Via | NyTimes

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO