"Hot dog" al Salario Parioli

Cinque ore in macchina con i finestrini chiusi e sotto il sole cocente di ieri mattina. Poi, intorno alle due del pomeriggio, un golden retriver di taglia grande e folto pelo, ha preso a guaire disperato attirando l'attenzione di alcuni giovani. Subito un nugolo di persone si sono raccolte attorno alla Suzuki grigia in cui il cane era prigioniero, cercandone il distratto proprietario. Alla fine solo la rottura di un vetro da parte di due ragazzi ha permesso all'animale di salvarsi.

Il padrone, ricomparso sul posto, ha rischiato il linciaggio e trovato gli agenti del commissariato Salario Parioli, a cui dovrà spiegare il perché dell'abbandono. «Stavo lavorando, il tempo è volato» ha detto a caldo (!). Intanto, oltre a una probabile denuncia per maltrattamento, gli toccherà riparare anche i vetri posteriori della sua auto.

  • shares
  • +1
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: