Gay al bivio: stasera in concerto Ricky Martin e Scissor Sisters

Ricky o Scissor Sisters? Il dilemma di questo 17 luglio...E adesso che si fa? Come ci si divide? Quella di stasera deve aver rappresentato una scelta drammatica per molti omosessuali (e non solo) all'ascolto: restare fedeli alla tradizione, o dare spazio al nuovo che avanza? Insomma: Ricky Martin o Scissor Sisters?

Il primo è stato per lungo tempo il re delle classifiche statunitensi, italiane, mondiali; e resta ancora sulla cresta dell'onda anche grazie alla sua chiacchieratissima e telefonatissima sessualità: è gay, non è gay? Cerrrto che è gay, ma alle fan che je frega? I secondi sono invece la vera e propria rivelazione di quest'anno, forti di una ospitata a Sanremo - che potrà non interessare a tanti, ma in Italia resta una consacrazione - e di un disco talmente di successo che per un periodo non s'è parlato d'altro.

Scelta infausta quella di piazzare i loro concerti entrambi nello stesso giorno, ai due antipodi di Roma. Ricky Martin sarà protagonista al Fiesta! dell'Ippodromo di Capannelle, come già vi aveva detto la nostra amica Francesca un mese fa. Gli Scissor Sisters invece si esibiranno nel più prestigioso Auditorium Parco della Musica, per la gioia di quanti hanno acquistato i biglietti.

A proposito di biglietti, neanche la prospettiva di un risparmio ha potuto guidare tutte le persone al bivio, in crisi per scegliere quale artista seguire: 35 euro per i neo-famosi Scissor Sisters, 36 e qualcosa per Ricky. Insomma: c'è da che entrare in crisi.

Anche se di genere molto diverso, le musiche di entrambi gli artisti hanno qualcosa in comune: la ballabilità. E anche la vicinanza a quell'ambiente omo-friendly che ultimamente va molto di moda (ma non dimentichiamoci che gli Scissor Sisters sono dichiaratamente gay, quindi non c'è nulla di commerciale nella loro scelta).

Insomma, io non avrei saputo cosa scegliere. E voi, dove siete andati? Dove preferireste andare?

  • shares
  • +1
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: