Motorino rottamato, bici scontata

Rottamare un motorino, altamente inquinante per uno sconto sull'acquisto di una bicicletta, altamente ecologica. E' questo l'intento dell’assessorato capitolino all’ambiente e l’Ancma (associazione nazionale cicli motocicli e accessori) che hanno aperto una tavola rotonda con i rivenditori di biciclette romani al fine di favorire l'utilizzo dei finanziamenti per la rottamazione del ministero dell'ambiente.

Grazie a questi finanziamenti infatti rottamando un motorino si può ottenere uno sconto del 30% fino ad un massimo di 250 euro su una bicicletta normale e fino a 700 per una bici elettrica. Basta andare dal rivenditore, lasciargli in consegna il motorino ("euro 0" o costruito prima del 2001) e portare via la bicicletta. Poi sarà lo stesso rivenditore a rottamare il motorino e a sostenerne il 50% delle spese, quelle restanti ci penserà il ministero. Al momento hanno aderito al progetto 50 commercianti capitolini, ma le adesioni sono ancora aperte.

Il progetto rientra in una più ampia campagna del ministero dell'ambiente dal costo di 15 milioni di euro con l'obiettivo di ridurre l'inquinamento atmosferico, combattendo le polveri sottili contenuti nei gas di scarico.

L'occasione è ghiotta per tutti i ciclisti e per chi vuole passare ad un mezzo più ecologico, ora mancano solo da costruire le piste ciclabili.

Foto| nromagna

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: