Fini candidato sindaco di Roma?

Se La Stampa titola “Campidoglio, la tentazione di Gianfranco”, il Messaggero si fa più esplicito, sostenendo che “Fini vuole fare il sindaco di Roma”. Tutto nasce dall’intervista di Gianfranco Fini a Tv7, rotocalco del Tg1, andata in onda venerdì 6 luglio.

Nel caso di elezioni anticipate a Roma, cioè se Veltroni deciderà di lasciare il suo incarico di sindaco in vista di un sempre maggiore coinvolgimento e impegno come leader del Partito Democratico, Fini potrebbe di nuovo candidarsi. Il condizionale è d’obbligo perché se si dovesse andare a votare regolarmente nel 2011 le dinamiche e gli scenari politici sarebbero sicuramente molto diversi rispetto ad ora e la candidatura dell’attuale leader di AN potrebbe sfumare.

Se invece le elezioni si dovessero tenere in tempi relativamente stretti, Fini potrebbe tornare (dopo la sconfitta del 1993) a lottare per il Campidoglio. Lui non si sbilancia ma a Tv7 lascia una debole apertura: “ammesso che Veltroni tenga fede all'impegno che si era preso con i cittadini romani di non fare il sindaco part-time, per la capitale il centrodestra calerà un asso. Ma io mica sono l'unico asso nel centrodestra, che ne ha almeno quattro...”.

Quindi niente conferma definitiva ma nemmeno smentita. Anche considerando i risultati dei recenti sondaggi che lo vedono estremamente popolare, potrebbe rivelarsi per il centrodestra una scelta vincente, anche nel 2011?

Avevamo già fatto delle ipotesi sulle prossime elezioni di Roma ma ora sembrano aprirsi nuovi scenari. Voi che ne pensate?

Foto | Biografieonline

  • shares
  • +1
  • Mail
54 commenti Aggiorna
Ordina: