Facevano lavorare i cavalli nelle ore più calde, multati i vetturini

La ex foto del lunedì dedicata ai vetturini di Roma - Foto: 06blogTrecento euro (al massimo): è questo il valore dato dalla legge italiana alla salute dei poveri cavalli che circolano per le strade di Roma, trainando turisti e anime romantiche.

Ricordate? Dei vetturini della Capitale ne avevamo già parlato poco più di un mese fa, grazie a una "foto del lunedì" che ne ritraeva uno per le strade di Piazza Barberini. La novità è che ora sette vetturini sono stati multati per aver fatto lavorare i cavalli nelle ore più calde della giornata (e si sa che a Roma quando fa caldo, fa caldo).

Una denuncia scattata a seguito di numerosi segnalazioni all'Enpa, l'Ente Nazionale per la Protezione Animali. Ora i vetturini trasgressori rischiano di vedersi revocare il permesso e di dover pagare 300 euro di multa. Al massimo, forse anche di meno. Ma non saranno un po' pochi, calcolando gli introiti di questa attività e considerando che stiamo parlando della salute di un essere vivente?

I vetturini si sono difesi, ovviamente: "Per noi i cavalli sono come i figli, non è vero che li maltrattiamo" hanno dichiarato. Solo che ai figli piccoli, nelle ore più calde, gli si dice di stare all'ombra. Ai cavalli, invece, a quanto pare non si dà un po' di riposo neanche fra le 13 e le 17. Come legge prevede (dall'1 giugno al 15 settembre).

foto | 06blog

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: