Arte a Roma, per la prima volta in mostra il fotografo Steve McCurry

Un’emozionante raccolta fatta di meravigliosi scatti realizzati in ogni angolo del mondo, per la prima volta fino al 7 gennaio in mostra nel nuovo spazio di Wegil a Trastevere, a Roma: si intitola “Leggere”, è la mostra del fotografo americano Steve McCurry.

La personale dell’artista statunitense è stata scelta per aprire la programmazione di Wegil il nuovo hub culturale restituito alla città dopo diversi anni di chiusura grazie alla Regione Lazio. Un omaggio all’atto della lettura, 40 scatti che hanno per protagonisti i lettori provenienti da ogni angolo del mondo.

Leggere, è un viaggio senza limite d’età, di cittadinanza e di genere nella passione per la lettura, dall’Oriente all’Europa, inserito all’interno di un contesto urbanistico ed architettonico unico polivalente e creativo dal sapore antico.Steve McCurry è uno dei fotografi più amati in Italia, le sue mostre attirano ogni anno migliaia di visitatori e in oltre quarant’anni di attività ha scattato alcune delle foto più iconiche di sempre.

Le coinvolgenti immagini di McCurry ritraggono qui un atto umano e intimo, un tributo unico all’universalità della conoscenza.

Biba Giacchetti curatrice della mostra : “Questo sarà uno spazio polifunzionale dedicato a moltissimi aspetti della cultura, e tra questi anche la lettura e la fotografia. Abbiamo messo insieme questi due elementi. Questa mostra ha l’unicità di trattare l’argomento della lettura, ossia il rapporto che intercorre tra le persone e la parola scritta”.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 40 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO