Giovedì nero dei trasporti a Roma

Metro piene fino all’inverosimile stamattina a Roma, in previsione dello sciopero del trasporto pubblico indetto da Orsa e Usb, scattato alle 8.30 e che si è concluso alle 12.30.

Nella fascia di garanzia, fino alle 8.30, si sono concentrati tutti quei lavoratori, turisti o semplici cittadini, che avevano bisogno di prendere la metropolitana per andare in centro. Il risultato: banchine affollatissime in ogni stazione già alle 7 e lunghe attese prima di potere salire sui convogli a causa della ressa.

In superficie, folle alle fermate degli autobus. Al momento la metro A e la B/B1 sono chiuse, la metro C è attiva con riduzioni di corse, la ferrovia Roma-Lido è stata chiusa, la ferrovia Termini-Centocelle è rimasta attiva con forti riduzioni di corse. Regolare invece il servizio sulla ferrovia Roma-Viterbo mentre, per bus e tram ci sono state notevoli riduzioni di corse. Come di consueto, per l’intera giornata per agevolare il traffico, le Zone a traffico limitato diurne del Centro e di Trastevere sono state disattivate e il transito sarà consentito anche ai veicoli senza permesso.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO