12enne aggredita con una spranga

20120722_polizia-567

Stando a quanto riportano diversi quotidiani online e agenzie stampa una bambina di 12 anni è stata aggredita in via di Dragone, sabato scorso 1 luglio, da un uomo mentre si trovava nelle vicinanze del McDonald's di Dragona, hinterland del X Municipio di Roma: la ragazzina, secondo quanto denunciato dall'associazione Ciao ONLUS, risiede nel campo rom di Acilia e sarebbe stata colpita dall'uomo alla testa, con una spranga. Lo stesso si è dileguato a bordo della sua Golf poco prima dell'arrivo delle Forze dell'Ordine, come testimoniato anche da diversi testimoni.

"E’ nostra ferma intenzione esprimere un messaggio di vicinanza e affettuosa solidarietà alla bambina nomade di 12 anni che ha subito una vile aggressione a colpi di spranga da parte di un uomo non ancora identificato sabato scorso [...]. Siamo certi che le autorità competenti e le forze dell’ordine sapranno individuare l’autore di questo gesto dalla gravità incommensurabile, per il quale ci auspichiamo una pena certa, lunga e severa. L’amministrazione M5S non ha mai tollerato qualsivoglia atto ispirato alla logica dell’estremismo, della violenza e del razzismo, sempre ingiustificabili in tutte le loro manifestazioni; una tenera carezza da parte nostra alla bimba aggredita e alla sua famiglia”

hanno dichiarato in una nota congiunta il consigliere capitolino del M5S Nello Angelucci e la delegata della Sindaca per il X Municipio Giuliana Di Pillo. Secondo una ricostruzione riportata da Romatoday la giovane era in compagnia del fratellino, 9 anni, e di un'amica di 14 anni e si erano recati a pranzo al ristorante McDonald. All'uscita l'aggressione dell'uomo e il ferimento della 12enne. "I tre stavano passeggiando in strada quando si sono avvicinati a due macchine in sosta. Una Golf grigia, con all'interno un uomo, e quella che, secondo quanto riferito, era una Alfa Romeo rossa con a bordo una donna ed una ragazzina tra i 12 e i 15 anni": dopo alcune domande forse giudicate "indiscrete" dall'uomo questi è sceso dall'auto, spranga in mano, minacciando e colpendo i tre ragazzi residenti al campo rom di Acilia.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO