Yamaha Urban Mobility: addio ai problemi di traffico e parcheggio, l'evento speciale a Roma

Yamaha svela a Roma le sue soluzioni per affrontare gli spostamenti quotidiani e dire addio ai problemi di traffico e parcheggio: dal ruote alte Xenter, al compatto sportivo NMAX, al ruote basse dal look rétro D’elight, al tre ruote Tricity. Non solo scooter, nella gamma "Urban Mobility" arriva la nuova naked compatta YS125. Scopri tutto su 06Blog

La mobilità è un tema complesso e centrale del nostro tempo che inevitabilmente si ripercuote sulla qualità delle nostre vite, in primis “inghiottendo” in parte, se non tutto, una delle risorse più importanti al giorno d’oggi, il tempo, intaccando anche quei pochi momenti che potremmo dedicare a noi stessi, o alla nostra famiglia, ai nostri figli. Il tempo perso in coda in mezzo al traffico caotico e disordinato o nel cercare l’agognato parcheggio, ormai quasi solamente a pagamento, ma anche il tempo stabilito e a volte non rispettato delle corse dei mezzi pubblici, il grande affollamento nelle ore di punta, i continui scioperi e i fastidiosi ritardi.

Problemi ai quali la casa giapponese risponde con una nuova gamma: Yamaha Urban Mobility. Una linea di scooter e moto appositamente ideata per risolvere i problemi di mobilità senza subire lo stress e le complicazioni del traffico cittadino legato ai piccoli e grandi spostamenti quotidiani. Un progetto nato grazie alla sensibilità e al percorso intrapreso da Yamaha per indicare nuove soluzioni di mobilità ideando prodotti innovativi realizzati appositamente ed esclusivamente per ogni tipo di utenza e tipologia di utilizzo. Una gamma caratterizzata da un elevato comfort, alla praticità di utilizzo e ai bassi consumi, una soluzione ideale per difendersi dagli “attacchi” del traffico cittadino.

Una gamma particolare presentata durante un evento speciale a Roma dove giornalisti italiani ed europei insieme a Yamaha hanno discusso e approfondito i temi della mobilità urbana presente e futura, un argomento che sta a cuore all’azienda giapponese tanto che il colosso di Iwata è all’avanguardia nella ideazione e nella progettazione di soluzioni innovative per risolvere uno dei problemi più annosi della nostra civiltà. Un evento non convenzionale dove giornalisti italiani ed europei hanno potuto provare uno ad uno i mezzi della gamma Urban Mobility: Xenter 125, D’elight 125, NMAX 125 e 155, i tre ruote Tricity 125 e 155 e la nuova moto YS125, tutti mezzi rigorosamente omologati Euro4.

“A dinner in Rome”, questo il nome dell’evento innovativo pensato per far vivere ai giornalisti una ”classica” giornata in città con tutti gli “annessi e connessi” che comporta e prevede una tale situazione caratterizzata da frequenti spostamenti in scooter, sessioni di shopping, preparazione di una cena tra “amici” e chiusura della serata in un locale di tendenza romano. Un evento che è riuscito a mixare sapientemente le problematiche odierne con momenti di riflessione, ma anche di stile e piacere, una serata all’insegna della buona cucina, un convivio dove confrontarsi, fare il punto della situazione, provare e adottare nuove soluzioni.

La città di Roma è stata individuata come luogo ideale per “stressare” e mettere alla prova i mezzi lungo il suo intricato tessuto urbano, caratterizzato da un traffico sregolato, confuso e disordinato, il posto perfetto dove saggiare le potenzialità e le prestazioni offerte dai mezzi della gamma Urban Mobility.

Ma i giornalisti non dovevano solo provare scooter e moto carpendone praticità e facilità di utilizzo, avevano una missione. Recuperare degli ingredienti particolari nelle più antiche botteghe romane situate in zone a traffico limitato, un’operazione quasi impossibile se ci si affida ad un’auto o ai mezzi pubblici, ma superata brillantemente grazie all’agilità dei mezzi Yamaha. Gli ingredienti sono stati poi consegnati al celebre chef Fabrizio D’Alessandro, Director of Education alla prestigiosa Italian Chef Academy che, insieme ai giornalisti ha dato vita ad un vero momento di creatività che ha coinvolto tutti i partecipanti nella lavorazione e nella preparazione della cena prevista per la serata con relativa degustazione finale.

La gamma Yamaha Urban Mobility
Xenter 125
Lo scooter cittadino a ruota alta d’eccellenza, 142 Kg di peso, pratico, comodo ed efficiente. Ampia pedana piatta e sella con impunture a vista, motore da 125 cc a 4 tempi omologato Euro4 dai consumi ridotti. Sospensione posteriore Monocross, forcella teleidraulica ad azione progressiva, freno a disco anteriore da 267 mm, freno a tamburo posteriore da 150 mm e sistema di frenata integrata. Sofisticata strumentazione con display LCD, vano sottosella spazioso ed una dotazione che comprende parabrezza e bauletto di serie. Disponibile anche in versione da 150 cc al prezzo consigliato di 3.199 per la versione da 125 cc.

D’elight
Design elegante e un affascinante look vintage, dimensioni compatte, solo 99 Kg di peso per uno scooter agile che fa proprio della leggerezza il suo punto di forza, uno scooter facile da manovrare e gestire nel caos del traffico cittadino. Nuovo motore Blue Core da 125 cc efficiente e dai consumi ridotti. Divertente da guidare grazie alle ruote da 12’’ all’anteriore e da 10’’ al posteriore e una buona capacità di carico con il sottosella capace di ospitare un casco integrale. Prezzo consigliato al pubblico a partire da 2.499 euro.

Yamaha NMAX
Compatto e sportivo, solo 127 Kg di peso, cerchi da 13 pollici, pneumatico posteriore da 130 e grandi fari a LED. Ottime prestazioni e brillanti accelerazioni, disponibile in due versioni da 155 cc e 125 cc, entrambi a 4 tempi raffreddati a liquido. Uno scooter molto reattivo, agile e maneggevole, ma al tempo stesso molto stabile, con una posizione di guida comoda e perfetta dal piglio sportivo e dai consumi ridotti. Dotato di un pratico vano sottosella in grado di contenere un casco integrale e altri due scomparti nel retroscudo. ABS di serie, freni a disco anteriore e posteriore da 230 mm. I prezzi consigliati dell’NMAX partono da 3.149 per la versione da 125 cc e 3.299 per il 155 cc.

Yamaha Tricity
Due ruote anteriori per rafforzare la sensazione di stabilità. Massimo comfort di guida, maggiore sicurezza rispetto ad un classico due ruote, grande bilanciamento, 165 Kg di peso e un’ottima agilità, soprattutto quando si affrontano le buche o i passaggi delicati sul pavé o sui selciati, ma anche sugli scivolosi binari del tram in condizione di pioggia, un mezzo pratico e conveniente per attraversare la città. Il tre ruote Yamaha monta il nuovo propulsore Blue Core da 155 cc brillante ed efficiente dalle basse emissioni, vano sottosella capiente, ampia pedana e sella spaziosa, freni a disco anteriori e posteriori, ABS di serie. Il Tricity è disponibile anche in versione 125 cc a partire da 4.499 euro, mentre ne occorrono 4.699 euro per il 155 cc.

Yamaha YS125
Una piccola naked dal design elegante e moderno con ruote da 18 pollici e una posizione di guida rilassata. Una moto snella dalle caratteristiche stilistiche e costruttive che la rendono estremamente pratica e maneggevole con un peso di solo 129 Kg. Sospensioni a lunga escursione, ma quello che colpisce è la grande autonomia: 300 km, con un serbatoio dalla capacità di 14 litri. Una moto affidabile, agile e facile da guidare, soprattutto nei cambi di direzione. La YS125 è spinta da un motore monocilindrico raffreddato ad aria da 125 cc a 2 valvole SOCH Euro 4 e viene proposta dalla casa giapponese a partire da 2.799 euro.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO