Capodanno 2017 a Roma, i botti ci saranno: Tar boccia ordinanza Comune

A Capodanno 2017 i botti a Roma ci saranno. Il Tar del Lazio, con un decreto cautelare, ha accolto il ricorso presentato contro l'ordinanza firmata dalla sindaca Raggi. L'ordinanza viene sospesa in attesa della camera di consiglio e della decisione che però arriverà solo il 25 gennaio.

Il ricorso era giunto subito dopo l'ordinanza imponeva - da oggi 29 dicembre - lo stop assoluto a tutti i fuochi d'artificio a Roma. A presentare ricorso i rappresentanti dell'Associazione Nazionale Imprese Spettacoli Pirotecnici. "L’atto della prima cittadina ha bloccato un mercato che viaggia tra i 2 e i 3 milioni di euro. Vendiamo solo fuochi e petardi stracontrollati", aveva dichiarato Luca Proietti dell'Anisp.

Un ulteriore elemento di polemica - che rimbalza su diversi media - è la mancata comunicazione tra il Comune di Roma e la Prefettura prima della pubblicazione dell'ordinanza che pur riguarda un tema di "incolumità pubblica e sicurezza urbana".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 80 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO