Virginia Raggi contro Pd e FI: " Atac è nostra, vergognatevi"

raggi.jpg

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha pubblicato questa mattina su Facebook un post dai toni molto duri sulla questione Atac. Il primo cittadino attacca Pd e FI per quella che chiama "Mozione della vergogna, un insulto a tutti romani", quella sul commissariamento di Atac.

Raggi scrive:

Vogliono togliere l’Atac ai romani ma noi non lo permetteremo!

L’Atac non si tocca perché è dei cittadini che l’hanno profumatamente pagata con le loro tasse. Per anni.

La strana alleanza Pd-Fi – sì, sono proprio quelli del Patto del Nazareno - ha votato una mozione in Senato per chiedere che l’azienda di trasporto pubblico romano venga commissariata.

Così la sindaca spiega da cosa nasce l'iniziativa degli avversari politici:

E lo fanno adesso perché vedono che i romani hanno dato fiducia ad un movimento che da quello scempio sta facendo rinascere un'azienda: 150 nuovi bus in arrivo, riordinare i conti, biglietti elettronici, corsie preferenziali e tanto altro per il rilancio.

I loro giochi sono finiti e allora, per evitare che qualcuno possa scoprire tutto il marcio, vogliono riprendersela ancora una volta.

Dopo aver scritto che così Pd e Forza Italia scappano dalle loro "responsabilità di governanti", Raggi chiude con un attacco frontale: "Ma stavolta non glielo permetteremo: se vogliono la guerra, la guerra avranno. Il trasporto pubblico locale è un servizio essenziale, Atac è nostra.
Vergognatevi
".

  • shares
  • +1
  • Mail