Elezioni Roma 2016, Giorgia Meloni si candida: "Nessun uomo può dire a una donna in gravidanza cosa fare"

Elezioni comunali Roma 2016: le ultime notizie sulla candidatura di Giorgia Meloni.

14:51

- Sulla candidatura di Giorgia Meloni a sindaco di Roma si è espresso anche il leader della Lega Nord Matteo Salvini nel corso di una conferenza stampa alla Camera: ol segretario del Carroccio ha chiarito la sua strategia: "Il nostro obiettivo è arrivare con Giorgia Meloni al ballottaggio, a quel punto, se il centrodestra vuole unirsi sarà unito e i romani ci daranno una mano". Ma se Meloni non dovesse farcela le indicazioni date da Salvini sono precise: "voterei Movimento 5 Stelle al ballottaggio con il Partito Democratico", ha concluso Salvini.

12.15 - Giorgia Meloni, circondata da moltissimi giornalisti, ha ufficializzato la sua candidatura: "È una scelta d'amore, perché la posta in gioco è molto alta. Bisogna ridare dignità a Roma. Mi spaventa che i romani si siano rassegnati della situazione di Roma, hanno smesso di credere che le cose potessero cambiare. Lo faccio per spirito di servizio, senza protagonismo".

"Avrei preferito godermi i mesi della gravidanza, i più belli che una donna può avere. Ogni donna deve scegliere liberamente come affrontare la gravidanza, ogni donna è diversa. Ma nessun uomo può dire ad una donna cosa fare in ragione della gravidanza. Non sarà un problema un sindaco che allatta un bambino. Farò campagna elettorale coi tempi di una mamma, non voglio strafare, i romani e le romane mi aiuteranno e mi capiranno".

"Voglio vincere, è alla nostra portata", ha aggiunto la candidata di Fratelli d'Italia e Noi con Salvini alle comunali 2016 di Roma.

Poi fa un appello anche a Berlusconi: "Vinciamo insieme, perché si può fare". E a Bertolaso: "L'abbiamo sostenuto fino ad oggi, ma non è riuscito a scaldare il cuore dei romani e tenere unito il centrodestra. Gli dico, dacci una mano".

Aggiornamento 16 marzo, ore 11:00 - Tra un'ora Giorgia Meloni confermerà ufficialmente la sua candidatura, con l'appoggio della Lega.

Matteo Salvini
ha già parlato in diverse occasioni stamattina, spiegando che a Roma non ci sono le condizioni per una candidatura unitaria del centrodestra, cosa che c'è a Milano con Parisi ("è sostenuto da una squadra forte e compatta").

Il leader della Lega ha anche detto che in caso di ballottaggio M5S-Pd, voterà il movimento di Beppe Grillo.

Aggiornamento 15 marzo, ore 17:50 - L'ufficio di presidenza di Fratelli d'Italia ha invitato Giorgia Meloni a candidarsi come sindaco di Roma. Lei si è presa 24 ore per pensarci, ma dal momento che è difficile immaginare che anche solo una foglia si muova nella dirigenza di FdI senza che la sua leader lo sappia, tutto ciò significa che a meno di clamorose sorprese domani la Meloni ufficializzerà la sua candidatura.

Aggiornamento 15 marzo, ore 10:00 - Sulla polemica "Meloni mamma" è intervenuto anche Silvio Berlusconi, che a Radio anch'io ha sostanzialmente confermato le parole di Bertolaso dicendo che Giorgia Meloni dovrebbe fare solo la mamma perché fare il sindaco sarebbe troppo gravoso.


Aggiornamento ore 15:15 - Guido Bertolaso ha replicato a sua volta sulla questione del fuori onda in cui dice che "Giorgia Meloni deve fare la mamma" e dunque non può concorrere alla poltrona di sindaco di Roma. Su Twitter il candidato voluto da Silvio Berlusconi ha detto:

"Mai detto che la maternità precluda degli obiettivi, la mia idea di Roma è una città che supporta veramente le mamme con servizi adeguati"
Aggiornamento ore 14:45

- È arrivata la risposta di Giorgia Meloni alle parole di Guido Bertolaso sulla candidatura a sindaco di Roma della leader di Fratelli d'Italia:

"Io non voglio polemizzare. Dico solamente con garbo e orgoglio a Guido Bertolaso che sarò mamma comunque e spero di essere un'ottima mamma, come lo sono tutte quelle donne che tra mille difficoltà e spesso in condizioni molto più difficili della mia riescono a conciliare impegni professionali e maternità. Lo dico soprattutto per rispetto loro”

Giorgia Meloni candidata? Bertolaso: "Deve fare la mamma"


Il giorno dopo le "Gazebarie" organizzate da Forza Italia per rafforzare la candidatura di Guido Bertolaso alle elezioni comunali 2016 a Roma è ancora caos nel centrodestra e si ripropone l'ipotesi della discesa in campo di Giorgia Meloni.

La leader di Fratelli d'Italia, che avrebbe l'appoggio di Matteo Salvini, ha così scritto: "Chiedo un incontro risolutivo a Berlusconi e Salvini nella giornata di domani (oggi, ndr). Metto a disposizione anche la mia candidatura come gesto di amore e responsabilità. Mi aspetto amore e responsabilità anche dagli altri".

Bertolaso ha detto che un ticket con Giorgia Meloni è "improbabile". A specifica domanda (in Fuori Onda, su La7) sull'ipotesi di Meloni suo vicesindaco, Bertolaso ha risposto con una frase che ha suscitato polemiche: "Deve fare la mamma, è la cosa più bella, deve gestire una delle pagina più belle della sua vita, non vedo perché costringerla a fare la campagna elettorale".

Qual è la posizione di Giorgia Meloni su Bertolaso? "Può essere un buon candidato e un buon sindaco se riesce a unire le forze di centrodestra. Se riesce a farlo e a vincere le perplessità che ancora diverse persone hanno, Fdi sarà con lui come lealmente ha fatto dall'inizio. Se si presta a strumentalizzazioni che forse sono utili a tutelare un partito ma che sicuramente danneggiano i romani, allora saremo costretti a fare scelte diverse. Abbiamo contribuito al risultato dei gazebo invitando i romani a votare con spirito unitario. Anche il nostro impegno è stato sfruttato per delegittimare me e il movimento che rappresento. Una follia".

giorgia-meloni-comunali-roma-2016.jpg


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 301 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO