Elezioni comunali Roma 2016: chi è Guido Bertolaso, il candidato sindaco del centrodestra

Il profilo e la biografia di Guido Bertolaso, candidato sindaco di Roma del centrodestra.

comunali roma chi è guido bertolaso

Guido Bertolaso è il candidato sindaco del centrodestra in vista delle elezioni comunali di Roma del 2016. La richiesta - che segue di pochi giorni la dichiarazione di "ritiro per motivi familiari" dell'ex capo della Protezione Civile - è appena arrivata ufficialmente: "Il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, il leader della Lega Matteo Salvini e la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni hanno chiesto a Guido Bertolaso di voler guidare, nel ruolo di candidato sindaco, un’ampia coalizione di centrodestra aperta anche al contributo delle migliori risorse della società civile".

Da parte di Guido Bertolaso è arrivata la risposta, positiva: "Sono onorato della proposta che Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni mi hanno formulato. Grazie al progressivo miglioramento delle condizioni di salute della mia adorata nipotina, che mi consentono di riacquisire la necessaria tranquillità, accetto questa nuova sfida consapevole che sarà indispensabile l'impegno di tutti e sarà altrettanto fondamentale dedicare ogni energia e ogni sforzo, ogni giorno, per migliorare le condizioni di vita dei cittadini romani, per ridare decoro e prestigio a una città ormai ridotta davvero in condizioni di emergenza. Per amore di Roma, per la sua storia e per il rispetto che i romani meritano"

Ma chi è Guido Bertolaso? 66 anni, romano di nascita, è noto soprattutto per aver guidato la Protezione Civile dal 2001 al 2010 e per essere stato, nel 2008, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all'Emergenza rifiuti in Campania nel quarto governo Berlusconi. Laureato in medicina a Roma e con un master conseguito a Liverpool, ha svolto la prima parte della sua carriera come medico, dirigendo numerosi ospedali attivi nei teatri di guerra, supervisionando progetti legati ai paesi in via di sviluppo per il ministero degli Esteri e lavorando anche per l'Unicef.

Protagonista nella vicenda del terremoto de l'Aquila, è stato anche coinvolto nello scandalo legato al G8 de La Maddalena, in Sardegna, ricevendo un avviso di garanzia per una vicenda che vedeva coinvolti parecchi personaggi sospettati di essere al centro di una rete di favori (anche sessuali) in cambio di appalti. Il procedimento penale nei suoi confronti è stato archiviato nel giugno 2015.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 821 voti.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO