Roma, muore massacrato di botte in casa: interrogato un uomo

carabinieri1-620x393.jpg

20.00 - La persona attualmente sotto torchio, lo scrive il Corriere Della Sera, sarebbe un 30enne conoscente della vittima, visto da un testimone ieri sera in sua compagnia. Lo ha riferito agli inquirenti un fioraio residente nello stesso stabile di via Caffaro:

Ho incontrato David mercoledì sera alle 21 davanti all’ascensore: stava con uomo più giovane di lui, sulla trentina. Era un tipo nervoso, almeno così mi sembrava.
19.00

- A poche ore dal ritrovamento del corpo senza vita del 60enne David Maurizio, le autorità avrebbero già condotto in caserma diverse persone, forse conoscenti dell’uomo. Una persona in particolare sarebbe al momento sotto interrogatorio.

15.30 - Un uomo di 60 anni è stato ritrovato morto dentro casa sua, oggi pomeriggio, in via Caffaro nel quartiere della Garbatella a Roma. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo investigativo di via dei Selci e della Compagnia Eur.

Secondo quanto riportano Repubblica e Affari Italiani citando una prima ricostruzione a causare la morte potrebbe essere stato un colpo inferto con un oggetto contundente: la vittima abitava da sola nell'appartamento al settimo piano di una palazzina ed è stata trovata in un lago di sangue con diverse ecchimosi sul corpo. I carabinieri dell'Eur stanno indagando per accertare le responsabilità.

(in aggiornamento)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO