Elezioni comunali 2016, Roberto Giachetti ricorda Petroselli

Il deputato PD, radicale, vicino a Matteo Renzi, è ufficialmente in candidato sindaco di Roma per il centrosinistra.


7 marzo 2016 - Nella notte il ringraziamento agli elettori delle primarie, questa mattina l'omaggio a Luigi Petroselli. Così le prime ore di Roberto Giachetti da candidato sindaco del Partito Democratico, pur senza l'ufficialità dei risultati che ancora devono arrivare nella loro completezza.

"Grazie a tutti, ora si parte", è il primo messaggio di Giachetti pubblicato in nottata.

Stamattina Giachetti ha ricordato Luigi Petroselli, che è stato primo cittadino della capitale dal 1979 all'81, quando morì per un malore: "Sindaco di piccole e grandi cose, degli esclusi e dei deboli", è l'omaggio dell'esponente democratico.

6 marzo 2016

- Dopo una giornata di voto, i cittadini romani hanno scelto: Roberto Giachetti è il candidato del centrosinistra a sindaco di Roma.

Elezioni comunali 2016, Roberto Giachetti si candida alle primarie del PD

15 gennaio 2016

- E' ufficiale: Roberto Giachetti, vicepresidente della Camera e deputato per il Partito Democratico, si candida per la corsa alle primarie a sindaco di Roma. Il vicepresidente della Camera è così il primo candidato alle primarie che il Pd convocherà a Roma per scegliere il candidato sindaco.

La decisione ufficiale di Giachetti, che ha sempre sostenuto Renzi, condividendone molte battaglie e a sua volta è stato sostenuto molto durante il suo lungo sciopero della fame per calendarizzare la legge elettorale, è stata annunciata nel primo pomeriggio con un video.

Nel video Giachetti si mostra sul colle del Gianicolo, quartiere dove è nato, proprio sopra il carcere di Regina Coeli, un luogo che Giachetti conosce bene: sono numerose e continue le visite che il vicepresidente della Camera, abitualmente, fa ai detenuti in carcere. L'ultima volta era il 31 dicembre, a Rebibbia.

Le primarie dem per la scelta del candidato sindaco si terranno con ogni probabilità nel mese di marzo, ma ancora non è stato deciso quando. Nei giorni scorsi, a margine dell'ultima segreteria nazionale del PD, era stato il Presidente del Consiglio, e segretario PD, Matteo Renzi a dargli l'investitura dall'alto:

"Secondo me Roberto Giachetti conosce Roma meglio di chiunque altro, ha fatto il capo di gabinetto e ha fatto uno sciopero della fame per la legge elettorale. È romano e romanista"

Giachetti, doppia tessera del Partito Democratico e dei Radicali Italiani, al Comune di Roma ha già lavorato quando il sindaco era Francesco Rutelli (anch'egli ex radicale ma convertito lungo la via del Vaticano), questa mattina aveva ricevuto l'endorsement anche del Presidente della Regione Nicola Zingaretti.

<> on December 11, 2015 in Florence, Italy.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO