Fiumicino T3, dipendenti in sciopero: "Aria irrespirabile". Montino: "E' un luogo insalubre"

Il sindaco di Fiumicino ritiene necessario un intervento di sanificazione del terminal, l'Asl dice che non ci sono problemi

Aeroporto Fiumicino t3

Sei giorni dopo l'incendio di Fiumicino, la situazione all'aeroporto vede due situazioni molto diverse tra loro: da un lato l'ordine rientrato sul fronte dei voli, dall'altro lo sciopero dei dipendenti del T3 a causa dell'aria irrespirabile.

Le buone notizie sono solo per i viaggiatori: i voli sono ormai quasi tutti regolari, si utilizzano tutti i terminal ad eccezione del T3 ma l'unico disagio al momento sembra essere un tempo di attesa un po' più lungo dell'ordinario per i controlli di sicurezza del T1.

Il fronte caldo riguarda i lavoratori dell'aeroporto, che devono affrontare intere giornate di lavoro in una situazione non certo facile: l'aria è irrespirabile, i dipendenti sono costretti a fare uso di mascherine e ciò che più preoccupa è il rischio di problemi di salute più gravi.

E' per questo che oggi si è tenuto uno sciopero di quasi due ore indetto dai sindacati di categoria della Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl: dalle 11 alle 12.50 i manifestanti si sono radunati all'ingresso del T3, la protesta è contro Enac e Asl "che devono certificare l'assenza di rischi per la salute dei lavoratori e dei passeggeri oppure chiudere immediatamente il terminal".

A rispondere ai dubbi dei manifestanti è l'ASL Roma D. Il direttore sanitario Flavia Simonetta ha spiegato all'Adnkronos che "al momento non c'è alcun rischio per la salute da far pensare ad una chiusura del Terminal 3, la situazione è sotto controllo, ma sono in corso altre valutazioni".

A difesa dei lavoratori è intervenuto il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, che dopo una visita allo scalo ha commentato così i fatti ai giornalisti : "Non ho l'autorità per intervenire sui casi di intossicazione di cui si è parlato, ma come autorità sanitaria mi preoccupo, secondo me bisogna fare un intervento di sanificazione dell'area coinvolta nell'incendio. La cosa da evitare è questa contrapposizione con passeggeri e lavoratori in un luogo insalubre, perché si sente".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail