Weekend Roma: mobilità tra Via Crucis e cortei, eventi e ora legale

Cortei, Via Crucis, Domenica delle Palme e ora legale, sport e collaudo metro, tutto quello che devia la mobilità da venerdì 27 a domenica 29 marzo 2015

Via Crucis Roma 2015

Le strade del signore sono infinite, quelle sacre della Via Crusis che seguono il calendario liturgico cattolico aspettando Pasqua e la Settimana Santa, sfilano in processione per tutto il fine settimana, benedicendo anche la viabilità.

La prima Via Crucis, parte venerdì 27 marzo, dalle 19:30 alle 21, dalla chiesa di via della Madonna ai Monti, sfilando per via Baccina, via Sant'Agata dei Goti, via Panisperna, via Urbana, via Leonina e via dei Serpenti, rischiando di deviare o causare brevi stop alle linee bus 71 e 117.

Mel quartiere Esquilino, dalle ore 20:00 alla 22:00, la via Crucis organizzata dalle parrocchie di Sant’Eusebio, San Martino ai Monti, San Vito e Santa Bibiana, porta circa 300 fedeli dalla chiesa di San Martino ai Monti alla parrocchia di Sant’Eusebio a piazza Vittorio, causando possibili limitazioni per i tram delle linee 5 e 14, con rallentamenti a vista e/o deviazioni per i bus delle linee 16, 50, 70, 71, 105, 360, 590, 649 e 714. 

Alle ore 20,45, parte anche la Via Crucis da Santa Maria Ausiliatrice per attraversare le via della zona, con possibili deviazioni per le linee 16 e 85.

Dalle 21:00 parte anche la Via Crucis per le vie del quartiere Tor Tre Teste, passando anche in via Davide Campari e via Roberto Lepetit e rischiando di deviare la linea 556.

Tutte le luci della fede non basteranno comunque a rischiarare i problemi di illuminazione nelle nuove gallerie della Tangenziale che inducono a guidare con cautela, nel tunnel in direzione Salaria/Nomentana con l'illuminazione parzialmente spenta e in quello al buio i direzione San Giovanni.

Dalle ore 7:00 di venerdì, alla mezzanotte di domenica, piazza San Vittorino resterà chiuso al traffico per il "Festival delle Tradizioni", deviando il consueto percorso delle linee 042 e C9, e spostando temporaneamente la fermata di capolinea nel parcheggio del Santuario di Nostra Signora di Fatima. 

La giornata di sabato 28 marzo continua a sfilare anche per protesta, a partire dalle ore 11:00 alle 14:00, con il corteo da piazza Ormea a via Maretto, passando per via Casalotti e possibili fermi a vista, deviazioni o limitazioni per le linee C25, 905, 904 scolastica, 916scolastica 025 e 146.

Dalle ore 14:00, sono attesi da tutta Italia circa 15 mila persone, pronte a sfilare con il corteo Fiom, da piazza della Repubblica a piazza del Popolo, sfilando lungo via Emanuele Orlando largo di Santa Susanna, via e piazza Barberini, via Sistina, viale Trinità dei Monti e via Gabriele D’Annunzio. Fino alle ore 22:30, sono quindi possibili deviazioni e rallentamenti per le 21 linee. H, 40, 53, 60, 60L, 61, 62, 63, 64, 70, 80, 82, 83, 85, 116, 117, 160, 170, 492, 590, e 910. 

Il Coordinamento cittadino di lotta per la Casa, insieme a studenti, movimenti No Tav e quello dei migranti e rifugiati si preparano ad 'accamparsi' in si-tin a Porta Pia, nei pressi del ministero delle Infrastrutture. In questo caso e in considerazione dei precedenti innescati da questo tipo di proteste, a partire dalle 16, saranno possibili modifiche alla viabilità pubblica e privata, con strade chiuse e parecchio traffico.

Dalle ore 17:30 alle 20:30, un corteo sfila anche da piazza del Colosseo a piazza Madonna di Loreto, passando per la via dei Fori Imperiali che dalle 9 alle 18 resta isola pedonale, con la conseguente deviazione delle linee di bus che vi transitano normalmente, oltre a deviare o limitare nel complesso le linee 51, 75, 80, 85, 87 e 810.

Le processioni religiose che aspettano al Santa Pasqua, riprenderanno nel quartiere della Borghesiana, sabato dalle ore 21:00 e domenica dalle 14:00, da via Santo Stefano Calastra a largo Monreale, causando rallentamenti, brevi stop o deviazioni alla linea 052.

Anche se lo abbiamo già segnalato, per sabato sera è bene ricordare l'interruzione del servizio delle linee B e B1, dalle ore 21:00 di sabato alle ore 10:00 di domenica. tutti i dettagli nella precedente segnalazione qui, stessa cosa per i cambiamenti sulla mobilità pubblica messi in moto dal ritorno dell'ora legale, segnalato qui.

Domenica 29 marzo si divide tra eventi sportivi, manifestazioni 'commerciali' e tutte quelle legate alla La Domenica delle Palme.

La podistica Roma Derby Run parte al Foro Italico, chiudendo al traffico via Paolo Boselli, dalle ore 9:00 alle 12:00 deviando la linea 628, con bus limitati a piazza Maresciallo Giardino che proseguiranno sul lungotevere della Vittoria in direzione di via Cesare Baronio. 

Dalle ore 9:30, i partecipanti alla podistica St Patrick's Run partiranno da piazza Eschilo, passando per via Terpandro, via Tespi, via Focilide, via Corinna, via Teognide, via Bacchilide, via Fanocle, via Ermenesiatte, via Lisippo, via Stesicoro, via Fidia, via Ibico, con traguardo della gara a via Lisippo. Nel corso della gara a rischiare rallentamenti, brevi stop o deviazioni saranno le linee 016F e 709.

Dalle ore 10:00 alle 13:00, la podistica "Vola Ciampino", devierà il percorso della linea 515.

A Ostia, la consueta manifestazione in via delle Baleniere, tornerà a chiudere la strada al traffico, nel tratto compreso tra via delle Antille e viale Vasco de Gama, modificando il percorso delle linee 04, C4, C13, C19, con il collegamento C20 e N3, da inizio a fine servizio.

A restare chiusa al traffico per tutta la giornata di domenica, sarà anche via Oderisi da Gubbio, tra via Grimaldi e piazzale della Radio, per la manifestazione "La fattoria va in città", deviando la linea 780 su viale Marconi e disattivando temporaneamente sei fermate in entrambe le direzioni di marcia.

Tra le ore 18:00 e le 20:00, circa 300 persone animeranno la manifestazione in ricordo di Giovanna Fatello al Flaminio, sfilando tra piazza Cardinal Consalvi, viale Pinturicchio, via Pannini, via Piero della Francesca, viale del Vignola, piazza Manila, viale Tiziano, piazza Apollodoro e via Guido Reni, con possibili ripercussioni sulla viabilità e rallentamenti per le linee 32 e 910. 

IRAQ-RELIGION-CHRISTIAN-PALM-SUNDAY

La domenica delle Palme, in ricordo del "trionfale ingresso di Gesù a Gerusalemme in sella ad un asino, osannato dalla folla che lo salutava agitando rami di palma", riporta il pellegrinaggio della fede con la simbolica palmetta in numerosi quartieri della Capitale.

Nel quartiere di Colli Portuensi, la tradizionale processione delle Palme organizzata dalla parrocchia di Nostra Signora di Coromoto, sfilando lungo via de Blasi, piazzale Morelli, via dei Colli Portuensi e largo Nostra Signora di Coromoto, dalle ore 10:00, potrebbe deviare le linee 31, 180 Festiva e 870. 

A Torrevecchia, la processione che sfilerà da via Torrevecchia a largo Millesimo, dalle ore 10:00, potrebbe deviare per circa mezz'ora le linee 46, 49, 546 e 907 potrebbero essere , così da lasciare spazio al

A Centocelle, la processione lungo via delle Azalee, via dei Glicini e via dei Castani, sino a piazza San Felice da Cantalice, dalle ore 10:00, potrebbero deviare su percorsi alternativi le linee C5, 114, 412Festiva, 450 e 554.

A Dragona, la processione che sfilerà lungo via Donati e via Casini, tra le ore 11:00 e le 12:00, potrebbe causare brevi stop o una temporanea deviazione alla linea 04B.

La Santa Messa della Passione del Signore e delle Palme, celebrata da Papa Francesco a San Pietro alla presenza di numerosissimi fedeli, ha già previsto la chiusura delle strade adiacenti la piazza con lo sgombro di tutti i veicoli in sosta e la possibile chiusura di via della Conciliazione, con le inevitabili ripercussioni sulla viabilità pubblica e privata della zona.

VATICAN-POPE-PALMS

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail