Bignè di San Giuseppe: i 10 migliori di Roma per festeggiare Papà

Aspettando la Festa del Papà con tradizioni dolci come i Bignè di San Giuseppe, da acquistare nei 10 indirizzi migliori di Roma

Il tempo passa, le tradizioni cambiano, ma il profumo di dolci festeggiamenti, continua a sedurre, ben prima del 19 Marzo, consacrato a santi, padri e falegnami, mentre a Roma i bignè di San Giuseppe iniziano a tentare anche le anime più pie e devote alla dieta, come fanno le zeppole napoletane e i tzippulas sardi, gli sfinci siciliani e gli zippuli ca’ ricotta calabresi, le raviole emiliane, i frisceu liguri e le frittelle di riso umbre e toscane.

Tradizioni che non rompono più il digiuno quaresimale dei fedeli, con la sfrigolante attività dei “frittellari” intenti a dispensare le loro miracolose dolcezze di frumento, strutto e crema, intorno a Chiese come quella di San Giuseppe dei falegnami al Foro Romano, ma reggono bene il passo con i tempi e la gola.

Fragranti tentazioni che in tempi di crisi hanno lo stesso prezzo dei peccati, ma i più affabili, dotati e in bolletta, possono sempre provare a realizzarli in casa, approfittando della video ricetta molto casalinga e rigorosamente fritta di Vicky, quella dei Bignè e Zeppole di San Giuseppe senza lattosio e senza grassi saturi, o direttamente Vegan.

Per tutti gli altri estendo la nostra precedente top 5 delle migliori pasticcerie dove comprare i Bignè di San Giuseppe (ma anche sorella zeppola) ad una top 10 che pensa anche a diversamente gourmet come i celiaci.

Top 10 Bignè di San Giuseppe a Roma

Andreotti (via Ostiense, 54/b - http://www.andreottiroma.it) dal 1931 regna all'ombra del gazometro, sfamando il romano con il bignè fritto incipriato di zucchero a velo, il napoletano con la zeppola agghindata da marmellata di amarene, al formo e fritta), i mix di sapori internazionali che porta sul grande schermo il regista Ferzan Ozpetek.


Dolci Desideri (via Antonio Giulio barrili,56 - http://www.dolcidesideri.com) a Monteverde segue in sentieri del cioccolato e resta l'alcova ideale per ogni spuntino della giornata, soprattutto se siete tendete a perdere la testa per i bignè fritti e paffuti.

Regoli (via dello Statuto, 60 - http://www.pasticceriaregoli.com) in zona Esquilino/Termini, è la meta che conduce alla perdizione da bignè, tra profiterole e "maritozzi quaresimali", soprattutto se in coda vi armate di pazienza e resistenza ai profumi peccaminosi.

Romoli (viale Eritrea, 140 - http://www.barromoli.it) nel Quartiere Trieste, dal 1952 è l'indirizzo ideale per chi si sposta in città durante le ore piccole, anche di notte ama ritemprarsi di delizie appena sfornate, e di bignè fritti di San Giuseppe, che se ne stanno in dolce compagnia delle brioche di Gennaro (specialità napoletana) e 'sorella' zeppola.

Cinque Lune (corso Rinascimento, 89 - http://www.5lune.net) per chi passeggia nei pressi di Piazza Navona, ma sta lontano dai locali turistici, è la bottega artigiana ideale per rendere onore e bignè a quel falegname del quale portano il nome.


Antico Forno Roscioli (via dei Chiavari, 34 - https://www.facebook.com/AnticoFornoRoscioli?fref=ts) restando in centro è perfetto per pane, pizza e dolci 365 giorni all'anno, in questo periodo anche per bignè di San Giuseppe, rigorosamente fritti, al forno e in formato mignon (per chi non osa p si vuole prendere in giro).

Giovannini (via Santa Maria Ausiliatrice, 4 - https://www.facebook.com/groups/170548206487300/?fref=ts) è consigliabile a chi vive o passa in zona Tuscolana e a chi è disposto ad attraversare la città per un carico di crema pasticciera fresca e deliziosa pronta a far esplodere il bignè al tocco.

Pasticceria Artigianale Napoleoni (via Appia Nuova, 592 - https://www.facebook.com/Gzeronapoleoni) va presa in considerazione per la sua tradizione che guarda al nuovo e al diversamente gourmet, che contempla bignè di San Giuseppe e prodotti senza glutine anche su ordinazione.

Fratelli Marcucci (Piazzale di Ponte Milvio, 26 angolo Via Cassia Antica 2 - Roma. Tel. +39 06 3333501) per i Bignè di San Giuseppe e molto altro, a quanto pare è da provare a Ponte Milvio, senza lasciarsi abbagliare dalla notorietà della Pasticceria Mondi (Via Flaminia Vecchia, 468 - https://www.facebook.com/PasticceriaMondi). Ma voi potete sempre provarli entrambi.

Il Biscottificio Innocenti (Via della Luce, 21 - https://www.facebook.com/BiscottificioInnocenti/timeline) continua a sfornare dolci tradizioni e bignè senza sosta nel cuore della Roma Trasteverina, con macchinari e lavorazioni di una volta. Vedere per credere.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 53 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail