Allerta maltempo Lazio: nubifragi, burrasca e neve a 400-500 metri

Una nuova allerta meteo investe il Lazio, con pioggia, vento e neve a 400 500 metri, dal pomeriggio del 4 marzo, per 24-36 ore

[embed1]

Come già paventato, il primo assaggio di primavera è stato breve e prima dell'equinozio ci aspetta una nuova sciabolata artica con ondata di maltempo, in arrivo su tutto il Lazio con l'ennesima allerta diramata dal Centro Funzionale Regionale, dal pomeriggio-sera di domani mercoledì 4 marzo 2015 e per le successive 24-36 ore, con

"precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, e forti raffiche di vento. Si prevedono inoltre venti forti dai quadranti settentrionali, con raffiche fino a burrasca forte e possibili mareggiate sulle coste esposte. Si prevedono in estensione anche nevicate sulle zone interne della regione con quota neve in abbassamento fino a 400-500 metri e accumuli al suolo da moderati abbondanti. (Allerta meteo-idro DPC)."

Sulla base dei fenomeni previsti, il CFR ha valutato una Criticità codice giallo per rischio idrogeologico localizzato su tutte le Zone di Allerta della Regione. E' stato altresì diramato un Allertamento del sistema di protezione civile regionale (Bollettini, Avvisi, Allertamenti, Zone di Allerta di appartenenza dei vari Comuni della Regione Lazio).

I possibili effetti al suolo associati ai diversi livelli di criticità sono consultabili nella Tabella degli Scenari di criticità idrogeologica ed idraulica.

Lorries and cars slowly move during a bl

Se Roma non sarà colpita da ghiaccio e neve, Strade dei Parchi in una nota avvisa che

"Il brusco calo delle temperature, associato alle precipitazioni su alcuni tratti dell'autostrada gestita da Strada dei Parchi, indica la possibilità di precipitazioni miste di acqua e neve nella notte di domani, particolarmente nelle tratte interne sopra i 600 metri. Le previsioni per dopodomani, 5 marzo, segnalano possibili forti nevicate nel tratto fra il bivio di Torano e Colledara su A24 e fra Avezzano e Pescina su A25, già a partire dalle prime ore del mattino. La neve continuerà a cadere nel corso di tutta la giornata, estendendosi fino a Scafa sulla A25, con la possibilità di accumuli fra i 10 e i 25 cm".

Sulle autostrade A24 Roma - Teramo ed A25 Torano - Pescara resta attivo il Piano Operativo per la gestione delle Operazioni Invernali che prevede l'impiego di circa 200 mezzi speciali antineve per lo spargimento dei fondenti e per lo sgombero della neve. Attivo il blocco dei mezzi superiori alle 7,5 tonnellate sulla A24 tra Tivoli e Castel Madama in direzione Teramo e presso la Barriera di Teramo in direzione Roma, e sulla A25 nel tratto tra Villanova e Chieti in direzione Torano. Voi però fate attenzione lo stesso

L'Ascom di Ostia-Confcommercio Roma metterà anche a disposizione degli associati, gratuitamente, sacchetti di sabbia da posizionare in prossimità dell'entrata delle attività commerciali, per prevenire eventuali allagamenti, come dichiarato dal presidente Luca Capobianco

"Questa volta abbiamo voluto offrire un aiuto concreto ai nostri associati perché crediamo che il semplice allarmismo non serva a nulla".

Per chiarimenti, informazioni e richieste d'intervento, come al solito, si può chiamare la Sala Operativa h24 dell'Ufficio di Protezione Civile di Roma Capitale al numero 06-67109200 o al numero verde 800854854.

Via | Protezione Civile Regionale - Il meteo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail