Rome today, Rome 2030: il museo più grande del mondo rivisto alla luce dei Giochi Olimpici del 2020

Rome today, Rome 2030 planimetria della stazione “Campidoglio/Fori Imperiali” della nuova linea “D” della metropolitana di Roma (by ABDR architetti associati)

Crisi o non crisi, le Olimpiadi del 2012 a Londra, l’Expo 2015 a Milano, e la candidatura di Roma ai Giochi Olimpici del 2020 hanno messo in moto il ciclo di indagini sulla riqualificazione urbana 2010–12 Three Cities in Flux: Urban Regeneration in London, Milan and Rome.

Una grossa indagine su tre città in trasformazione, con differenti approcci alla riqualificazione urbana e un modo diverso di guardare al futuro partendo dalle trasformazioni degli ultimi venti anni, che dopo Londra e Milano fa tappa a Roma, con la conferenza e la mostra “Return to the Archaeological Site: Rome re-examined and re-defined” visitabile fino al 1 dicembre al The British School at Rome, prima di portare tutti i relatori del programma alla tavola rotonda all’Architectural Association di Londra, a dicembre 2011.

Rome today, Rome 2030 è il contributo offerto al progetto dalla Facoltà di Architettura Roma3, ovvero la riorganizzazione generale dell'Area Archeologica Centrale di Roma e i circa 135 ettari del "museo più grande del mondo", per integrare servizi, porte di accesso e percorsi pedonali con i ritmi urbani di una metropoli che necessita di essere più accessibile e fruibile per chi la visita e la vive.

All’Accademia Britannica con l’ausilio di un Masterplan e un grande plastico dell'Area Archeologica realizzati dalla Facoltà di Architettura, si potrà quindi immaginare la città vecchia tutta nuova, da attraversare a piedi lungo le banchine del Tevere, o su bus elettrici seguendo la passeggiata archeologica, che ripensa gli accessi all'area, i servizi di navigazione per raggiungere Ostia antica da Porta Portese, e le aree attrezzate per ospitare pullman (vicino a Eurogarden) con tanto di bookshop, caffetteria, servizi e sale cinema con proiezioni a tema.

Insomma in una città 'futuristica', e se pensate che quella della foto è la planimetria della stazione “Campidoglio/Fori Imperiali” della nuova linea “D” della metropolitana di Roma (by ABDR architetti associati) potete immaginare anche quanto ...

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: