06blog 6 tu: Santa Salaria delle prostitute

Due suore alle spalle di una prostituta sulla Salaria

Solo a Roma. La foto che vedete ce la manda una coppia campione di cacce al tesoro. L'hanno intitolata "Contrasti". In essa c'è una bellissima sintesi dell'ossimoro più noto della capitale. Quel doppio aggettivo che echeggia sempre quando si vuole immortalare la Città Eterna. Santa e puttana. Per essere politically correct oggi sarebbe meglio dire: Sorella ed Escort.


E' stata scattata sulla Salaria - ci scrivono - più o meno all'altezza di Sky, dove c'è un semaforo, un cavalcavia ed una fermata dell'autobus, dove stavano andando le suorine dopo aver attraversato la strada. Noi stavamo uscendo da Roma e l'incontro è avvenuto sul marciapiede della nostra carreggiata. Era mezzogiorno meno un quarto circa di domenica scorsa, mentre andavamo a Viterbo.

Non sarà sicuramente un avvistamento unico, questo, ma ci piace la sua autenticità. Abbiamo già raccontato della prostituzione sulla Salaria (con ordinanza farlocca), e persino di quella più folcloristica di Monti. Come nessuno si stupisce per gli attraversamenti improvvisi di candide suore e rigogliosi porporati.

Ma la condivisione dello stesso esiguo spazio, con evidente serenità ed abitudine degli astanti, ci conferma, persino con un senso familiare di rilassatezza, che viviamo nella città del tutto è possibile. Senza che nessuno si scandalizzi. Per fortuna, forse, o per Storia.

Due suore alle spalle di una prostituta sulla Salaria
Due suore alle spalle di una prostituta sulla Salaria
Due suore alle spalle di una prostituta sulla Salaria

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: