Aspettando la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2011 a Roma e nel Lazio

Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2011 - video promozionale from The EWWR Secretariat on Vimeo.

In una città costantemente sporca e costosa da ripulire, pronta a sostituire discariche affollate con altre nuove, continuando a differenziare poco e recuperare male rifiuti che andrebbero drasticamente ridotti, c’è anche chi aspetta con un certo fervore la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti.

La terza edizione di una settimana che a Roma e in tutto il territorio laziale, dal 19 al 27 novembre 2011, vede in prima fila AMA e associazioni di quartiere, scuole e centri di aggregazione, impegnate con laboratori, concorsi, progetti di educazione ambientale e tante iniziative tese a ridurre i rifiuti e aumentare il recupero.

Una settimana con un fitto programma di iniziative da spulciare e adottare, per gettare le basi del cambiamento e dell’aumento di pratiche e abitudini sostenibili, da Ri-leggo che incentiva la raccolta di testi da destinare alle Biblioteche di Roma alla Campagna per un uso consapevole dell'acqua della Uisp, passando per gli strumenti musicali realizzati con oggetti da riciclo alla Città dell’Utopia, il Baratto del giocattolo di Albano Laziale o l’Incentivo alla diffusione del compostaggio domestico del Comitato Rifiuti Zero Lago Di Bracciano, mentre aspettiamo senza un filo di gioia le bollette Ta.Ri. relative la secondo semestre 2011, con l'aumento certo imputabile al ritorno dell’IVA e all’incremento dei costi dell’igiene urbana scatenata.

  • shares
  • +1
  • Mail