Duplice omicidio a Roma: ammazza moglie e presunto amante

Brutale fatto di sangue in una sede dell’Inps. Un uomo armato di coltello ha ucciso la moglie ed il presunto amante nell’ascensore dell'edificio in via Quintavalle.

coltello-620x350

 

E' successo in serata nel quartiere di Cinecittà, alla periferia di Roma. E' stato lo stesso assassino a chiamare (subito dopo il delitto) i carabinieri che lo hanno trovato con il coltello ancora in mano, davanti ai due cadaveri.

Il 56enne è stato subito arrestato ed è sotto interrogatorio. L’uomo avrebbe confessato ai militari che la moglie e l’altra vittima erano amanti. Ma le sue dichiarazioni sono oggetto di indagini.

Le vittime lavoravano, assieme all'assassino, nell'edificio che ospita una sede dell’Inps. Sul posto per i rilievi sono intervenuti i carabinieri del reparto operativo di via in Selci e del Nucleo Radiomobile di Roma.

  • shares
  • Mail