Puliamo Il Mondo a Roma: 26, 27 e 28 settembre 2014

Avanguardia artistica? I rifiuti fanno parte della città eterna, il 26, 27 e 28 settembre 2014, possiamo anche pulirla insieme con la 22esima edizione di Puliamo il mondo.

Non serve questo bel video per sapere che gli animali puliscono il mondo molto meglio di noi, anzi, non lo sporcano, fornendo il loro piccolo contributo ad un ciclo vitale perfetto ... almeno sino a quando l'esssere umano non è uscito dalle caverne e con la sua celebre' intelligenza superiore' ha iniziato a creare scorie e rifiuti che non sa gestire.

Roma non fa eccezione, con tutti i suoi 'zozzoni' che lavorano elacremente per insudiciare ogni angoletto della città eterna, aiutati dal pessimo servizio prestato da Ama, e una politica comunale che rinnova, giusto il tempo di uno scatto per la capitale-cartolina da vendere ai turisti, e poi abbandona.

I rifiuti affidati alle correnti del Tevere fanno ormai parte di paesaggi astratti che sfiorano l'avanguardia artistica.

Rifiuti nel Tevere

Per fornire un contributo spinto ben oltre il simbolismo che immobilizza il quotidiano, e il buon esempio a chi ha ancora le idee confuse, non mancano comunque ecologisti agguerriti, romani stufi e volontari di ogni genere, armati di guanti e ramazze, pronti ad aderire ad ogni iniziativa per uomini e donne di buona volontà, come Retake di Riprendiamoci Roma.

Le prossime arrivano in città con la 22esima edizione di Puliamo il mondo e la tre giorni di mobilitazione ambientale, promossa come al solito da Legambiente e per questa volta sostenuta anche da Rai, che il 26, 27 e 28 settembre 2014 si preparano a dare una ripulita a quartieri sporchi e discariche a cielo, dalla spiaggia al parco.

Tra le 'missioni' già segnalate online, ci sono già Largo Federico Caffè, Piazza dei Sanniti, Piazzale Quattro Venti, il Quartiere San Giovanni, l'Area Verde "Marcello Mastroianni" in Via Cesena, il Parco Filippo Teoli, mentre nella Riserva Naturale dell’Insugherata, con ingresso su via Castagnola, ici saranno anche Vittorio Cogliate Dezza, presidente di Legambiente e Roberto Scacchi, presidente di Legambiente Lazio.

Chi decide di aderire con scuole, enti o associazioni, aziende, circoli o come semplice cittadino volenteroso, deve solo unirsi agli altri. Tutte le informazioni di cui avete bisogno per individuare le aree da ripulire o proporle, sono online... anche se l'unica cosa davvero indispensabile è la voglia di pulire e soprattutto non sporcare più.

Puliamo il mondo 2014 a Roma

Foto | Flickr - Facebook

  • shares
  • Mail