Notte da Coppa da Campioni a Roma, ma ancora scontri tra tifosi.

L'Olimpico non ha pace. Nonostante la splendida vittoria della Roma nel suo ritorno in Champions League, contro il CSKA di Mosca, si registrano ancora incidenti ed arresti.

Prima dell'inizio della partita, dominata dalla Roma, le tifoserie sono entrate in contatto e ci sono state "cariche di alleggerimento" da parte della polizia: un tifoso russo è stato ferito e, soccorso dal 118, è stato trasportato al policlinico Gemelli. Non è grave. Sempre nei pressi, un altro russo stato ferito alla testa, forse da una bottigliata.

All'interno dello stadio, nel settore occupato dai tifosi russi, momenti di tensione. I supporter russi hanno assalito e picchiato vergognosamente gli steward. E' intervenuta la polizia in assetto antisommossa. I tifosi del Cska sono stati trattenuti fino a tarda notte all'Olimpico.

Durante i controlli di prefiltraggio nel settore ospiti, due ultrà moscoviti sono stati trovati in possesso di artifizi pirotecnici, alcuni coltelli e paradenti: anche per loro è scattato l'arresto.

  • shares
  • Mail