A Flower Revolution, una mostra per raccontare un paradiso in evoluzione: il Vietnam

C’è tempo fino al prossimo 29 settembre per prendere parte all’esposizione che si tiene nella location di Palazzo Incontro in via dei Prefetti

flowerrevolution


Atmosfere orientali, tradizioni affascinanti che conquistano attraverso una immagine. Il progetto espositivo riguarda la mostra A Flower Revolution, promossa dalla Regione Lazio con l’Ambasciata del Vietnam in Italia, Stefano Dominella, Vice Presidente Sezione Tessile e abbigliamento di Unindustria e riguarda le iniziative previste dal Progetto ABC Arte Bellezza Cultura.

Questo Paese in particolare va controcorrente al momento e in un mondo in recessione, si trova invece in progressiva espansione. A realizzare il percorso dell’installazione, che è a cura di Loredana De Pace, il fotografo Paolo Belletti e fa parte delle Giornate della Cultura Vietnamita le quali si concluderanno in città il prossimo 28 settembre.

Il cambiamento in corso in Vietnam parte dalle donne, da sempre in primo piano quando una qualsiasi società è in evoluzione. Di fronte allo spettacolo della natura sempre in trionfo, ci sono quelle che restano fedeli alla tradizione e si dimostrano instancabili lavoratrici con mansioni anche molto pesanti e quelle che studiano e vedono il futuro con un occhio al moderno Occidente.

La location della mostra fotografica è a Palazzo Incontro in via dei Prefetti 22 e l’apertura è dal martedì alla domenica dalle 10 alle 21. All’interno della struttura non è la prima volta che vengono organizzate importanti esposizioni, ma questa volta è ancora più importante favorire le relazioni diplomatiche tra Italia e Vietnam, per cui la manifestazione ha un respiro veramente internazionale. Una iniziativa analoga si è svolta lo scorso anno, quando si festeggiavano i quaranta anni dall’inizio dei rapporti bilaterali fra i due Paesi.

Nelle foto di Paolo Belletti si incontrano due mondi apparentemente diversi, dove c’è però un sottile filo che li lega ed è rappresentato dall’universo femminile che nella società segna la rivoluzione, sottile e costante e del quotidiano è la figura portante, nel Sud-Est asiatico ma anche in Occidente.

  • shares
  • Mail